Calcio

Veroli si traveste da bomber e porta la Primavera del Pescara ai 16esimi di Coppa

Doppietta per il difensore centrale classe 2003 al Poggio contro lo Spezia, finisce 3 a 2: ora c'è il Sassuolo

All’ultimo respiro la Primavera di Iervese vince (3-2) lo scontro di Coppa Italia contro lo Spezia e si qualifica per i sedicesimi. Passati in svantaggio su calcio di rigore dopo un inizio molto positivo, i biancazzurri sono trascinati dai gol del difensore centrale Veroli, 2003 già nella rosa della prima squadra: doppietta per lui, con gol decisivo in pieno recupero, e del moldavo Blanuta, sempre determinante e stella dei giovani biancazzurri. Adesso i baby del Delfino attendono la prossima avversaria, il Sassuolo che ha asfaltato ieri il Perugia con un secco 3 a 0.  

PESCARA: Lucatelli; Staver, Sakho, Veroli, Colazzilli; Sanogo (14' s.t. Mehic D.), Mehic A., Caliò; Delle Monache (36' s.t. Savarese), Blanuta, Patanè (36' s.t. Scipioni). All. Iervese.

SPEZIA: Pucci; Scieuzo, Mariotti, Beck, Salerno; Styrmisson, Ayoub, Pietra; Delorie, Leoncini, Ngbesso. All. Tanrivermis.

ARBITRO: Petrella di Viterbo.

RETI: Pietra 38′ p.t. (S); Blanuta 1′ s.t. (P), Veroli 21′ s.t. (P), Afi AyouB 43′ s.t. (S), Veroli 48′ s.t. (P).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Veroli si traveste da bomber e porta la Primavera del Pescara ai 16esimi di Coppa

IlPescara è in caricamento