rotate-mobile
Giovedì, 13 Giugno 2024
Calcio

Gli ultras organizzano un'assemblea aperta a tifosi e cittadini: "Uniamoci in una grande protesta, Sebastiani via dal Pescara"

Per la prima volta, la tifoseria organizzata ha indetto non una riunione ma un incontro aperto a tutti con al centro dei discorsi il futuro del Delfino. L'obiettivo è arrivare al cambio di società

L'appuntamento è per giovedì 30 maggio, alle ore 21, nel piazzale antistante la Curva Nord dello stadio Adriatico, la casa del tifo pescarese: la contestazione al presidente Daniele Sebastiani cambia forma e si allarga. In modo fortunatamente diverso, stavolta, da alcuni episodi del recente passato, quando si era oltrepassato il limite della civile protesta per trascendere in qualcosa di pericoloso e da condannare come nel caso dei manichini di marzo o della bara di qualche giorno fa. 

In un comunicato ufficiale diramato nella serata di oggi - 27 maggio 2024 - gli ultras hanno chiamato a raccolta la città: i gruppi organizzati della tifoseria pescarese, infatti, hanno organizzato ,per la prima volta, non una riunione ma un assemblea rivolta a tutti i tifosi e cittadini di pescara.
"Nessuno è escluso", si legge, "semplici tifosi, club, singoli sostenitori insomma chiunque abbia a cuore il futuro della Pescara Calcio". Poi si chiarisce il motivo della "convocazione" pubblica: "È giunta l’ora di parlare con tutta la città e unirsi per una protesta grande e coordinata che faccia capire una volta per tutte a Sebastiani, Delli Carri e compagnia che devono sparire dalla Pescara Calcio. Uniamoci per un unico scopo, sappiamo cosa siamo in grado di fare ci manca solo una piccola scintilla…"

Il comunicato-appello si chiude con una frase che sembra lo slogan della serata: "La gente, la città, la tifoseria...Tutti uniti per mandarti via!! Sebastiani vattene"
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli ultras organizzano un'assemblea aperta a tifosi e cittadini: "Uniamoci in una grande protesta, Sebastiani via dal Pescara"

IlPescara è in caricamento