menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A Trieste arriva la prima sconfitta in campionato

A Trieste, contro i padroni di casa alabardati, i biancazzurri rimediano la prima sconfitta stagionale in campionato. L'assenza in difesa di capitan Olivi si è fatta sentire più del previsto.

Al Nereo Rocco di Trieste il Pescara va incontro alla prima sconfitta stagionale.

PRIMO TEMPO

Sin dai primi minuti di gioco la difesa del Pescara, orfana del proprio capitano Samuele Olivi,è in difficoltà sugli attacchi della Triestina. Soprattutto sulla corsia di destra, con il tandem D'Ambrosio-Toledo, gli alabardati riescono a premere e ad essere pericolosi. Proprio una bella combinazione Toledo-D'Ambrosio, al 9' del primo tempo, provoca la carambola che consente a Marchi di depositare in rete la palla dell'1 a 0. Soprattutto Toledo, nel primo tempo, rappresenta una vera e propria spina nel fianco per Del Prete, chiamato sostituire gli indisponibili Petterini e Mazzotta. Il Pescara, nella prima frazione di gioco, non è riuscito a trovare una buona fluidità di manovra cosringendo Ganci e Sansovini a provare conclusioni dalla distanza.

SECONDO TEMPO

Nella ripresa il Pescara, sceso in campo più aggressivo e determinato, ha costruito diverse occasioni da rete costringendo la Triestina a difendersi per gran parte del tempo. Al 23' Gessa, dopo aver lasciato sul posto Sabato, ha colpito il palo della porta difesa da Colombo con un gran sinistro da fuori. Al 39' il portiere della Triestina è stato prodigioso su una girata improvvisa di Sansovini mentre un minuto più tardi, è stato ancora Gessa a sfiorare a rete con un gran diagonale di destro. Di Francesco, con gli ingressi di Maniero per Soddimo e di Veratti per Nicco, ha cercato in tutti i modi di raddrizzare la gara ma la difesa di Iaconi ha retto fino alla fine della contesa.

I MIGLIORI

ZANON 6.5: Del pacchetto arretrato è l'unico a non perdere il duello individuale con il suo avversario (Testini).

GESSA 6.5: Cerca sempre di creare la superiorità numerca e di trovare lo spunto vincente

I PEGGIORI

DEL PRETE 4.5: A sinistra fatica a contenere Toledo e in fase proposiiva non riesce mai a sfondare su D'Amrbosio

TABELLINI

TRIESTINA (4-4-2): Colombo,D'Ambrosio, Brosco, Scurto, Sabato; Toledo (43's.t. Malgò), Matute, Lunardini, Testini (21' s.t.Antonelli); Godes, Marchi (29's.t.Filkor).

PESCARA (4-4-2): PINNA 5; ZANON 6.5, MENGONI 5.5; SEMBRONI 5.5; DELPRETE 4.5; GESSA 6.5, NICCO 5(31's.t.VERRATTI 6), CASCIONE 6, SODDIMO 5 (15' s.t. MANIERO 5.5.); GANCI 5, SANSOVINI 5.5

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento