Calcio

Torino Pescara 3-0: secondo ko per il Delfino

Il Pescara cade malamente anche contro i granata. All'Olimpico di Torino i ragazzi di Ventura rifilano tre sberle al Pescara e conquistano i primi 3 punti in campionato. Per il Pescara seconda sconfitta per 3 a 0

Il Pescara cade ancora in campionato.Dopo le tre reti subite all'Adriatico contro il Torino, gli uomini di Stroppa prendono tre schiaffi anche dai granata di Ventura. Per Stroppa adesso diventa fondamentale trovare al più presto una quadratura del cerchio perchè la serie A non aspetta e occorre cominciare al più presto a fare punti.

IL MATCH Stroppa cambia modulo dopo la sconfitta interna con l'Inter e vara un 4-2-3-1 con l'inserimento di Bjarnason alle spalle di Jonathas. In mezzo al campo accanto a Cascione trova spazio Blasi.Sugli esterni d'attacco ancora Weiss e Caprari, mentre in difesa entrano dall'inizio Terlizzi e Bocchetti. Ventura conferma il suo 4-2-4 e rispetto alla gara col Siena lancia dall'inizio Sgrigna accanto a Bianchi e Santana al posto di Vives nel ruolo di esterno alto di sinistra. Il Toro inizia subito forte e costringe sulla difensiva Cascione e compagni. All'11' Perin blocca in tuffo un insidioso diagonale di Sgrigna, ma la svolta dalla gara arriva al 26' quando Terlizzi stende in area Bianchi. Per l'arbitro Russo è rigore ed espulsione per l'ex Varese. Dal dischetto Bianchi si fa ipnotizzare da Perin che con un guizzo riesce a mantenere a galla i suoi. Al 33' il Torino passa in vantaggio con Sgrigna, bravo a  concretizzare una sponda aerea di Bianchi e a battere con un gran destro al volo un incolpevole Perin. Al 14' del secondo tempo il Torino trova il raddoppio con Brighi che con il destro, da due passi, non lascia scampo a Perin su invito di Sgrigna dalla destra. Dopo tre minuti, al 17'  della ripresa, Bianchi di testa riscatta l'errore dal dischetto e firma il 3 a 0 granata. Il Pescara in inferiorità numerica e sotto di tre reti non riesce più a rendersi pericoloso in avanti. Il Toro, soprattutto nella ripresa, quando ha accellerato ha sempre messo in difficoltà i biancazzurri. Per Stroppa la necessità di trovare in fretta la quadratura del cerchio e di invertire la rotta già dalla prossima giornata.  Il Toro di Ventura conquista i primi 3 punti della stagione e lascia un'ottima impressione alla prima davanti al proprio pubblico.
 

LA SVOLTA DEL MATCH L'inferiorità numerica ha sicuramente indirizzato la gara in favore dei granata, ma il Pescara ha dimostrato davvero troppo poco all'Olimpico di Torino.

TABELLINO

TORINO (4-2-4): Gillet; Darmian, Ogbonna, Glik, Masiello; Gazzi, Brighi; Santana, Sgrigna (18' st Meggiorini), Bianchi (33' st Sansone), Stevanovic (26' st Cerci) Allenatore: Ventura.

PESCARA (4-2-3-1): Perin; Zanon, Terlizzi, Capuano, Bocchetti; Blasi, Cascione (30'st Colucci); Caprari sv (29' Romagnoli), Bjarnason, Weiss; Jonathas (1'st Vukusic). Allenatore: Stroppa.

ARBITRO: Russo di Nola.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torino Pescara 3-0: secondo ko per il Delfino

IlPescara è in caricamento