Domenica, 24 Ottobre 2021
Calcio

Torino Pescara 4 - 2

Il big match della 19esima giornata se lo aggiudica il Toro di Ventura. L'ordine difensivo dei granata batte per 4 reti a 2 l'offensivismo degli uomini di Zeman. Il Delfino, alla seconda sconfitta consecutiva, scende al quarto posto

Il Pescara cade all'Olimpico di Torino sotto i colpi di Sgrigna e compagni. Ventura ritrova dal primo minuto tre pedine fondamentali come Vives, Parisi e Basha. Zeman, invece, lascia in panca Capuano e al centro della difesa schiera la coppia di giganti Brosco-Romagnoli. In mediana il brasiliano Togni vince il ballottaggio con Verratti, attacco biancazurro con il solito tridente Sansovini, Immobile, Insigne. Biancazzurri penalizzati dal gol ingiustamente annullato a Immobile e da una difesa che, soprattutto nel secondo tempo, ha sofferto gli inserimenti degli avanti granata.

 

MATCH

Parte subito forte il Toro di Ventura.

Il meccanismo studiato da Ventura risulta subito efficace con Stevanovic e Sgrigna bravi ad inseririsi alle spalle dell'altissima difesa biancazzurra. Anania, al 22', è costretto a giocare da libero per fermare il numero 10 granata. Al 24', però, il Pescara si vede ingiustamente annullare un gol, tanto bello quanto regolare, realizzato da Ciro Immobile ssu splendido assist di Insigne.

Il Toro replica con un paio di tentativi di Bianchi e Sgrigna, ma è Basha, al 38', a deviare un cross di Iiori e a battere Anania. Ad inizio ripresa, al 48', i biancazzurri riescono subito a rimettere la partita in equilibrio: Cascione serve splendidamente Immobile in verticale. Il bomber biancazzurro con un preciso destro non lascia scampo a Coppola.

Nonostante il pari il Pescara continua a giocare con la difesa altissima mettendo a rischio le conorarie dei propri tifosi. Nel giro di 15 minuti, prendendo d'infilata l'altissima difesa biancazzurra, il Toro va in rete tre volte: al 53' è Vives, con Anania completamente fuori dai pali dopo aver giocato per l'ennesima volta da libero, a portare iin vantaggio i suoi.

Una doppietta di Sgrigna poi, al 64' e al 68', fa calare il sipario sul big match di giornata tra Toro e Pescara. Il numero 10 granata sfugge per due volte al fuorigioco e davanti ad Anania rimane freddo in entrambe le occasioni.

Al 92', a partita ampiamente decisa, Immobile sfrutta l'unica disattenzione della difesa di Ventura e realizza l'undicesimo gol della sua splendida stagione.

LA SVOLTA DEL MATCH Il gol annullato ad Immobile ha condizionato la gara dei biancazzurri. In vantaggio, infatti, il tridente del Delfino avrebbe avuto maggiori spazi per fare male. Decisiva, in negativo, anche l'altissima retroguardia zemaniana.

TABELLINO

Torino (4-2-4): Coppola, Parisi, Ogbonna, Glik, D'Ambrosio; Iori, Basha; Vives (59' Suciu), Sgrigna (78' Ebagua), Bianchi, Stevanovic (67' Antenucci). Allenatore: Gian Piero Ventura.


Pescara (4-3-3): Anania; Zanon, Romagnoli, Brosco, Balzano; Gessa (61' Verratti), Togni, Cascione; Sansovini (60' Soddimo), Immobile, Insigne. Allenatore: Zdenek Zeman.
 

LE PAGELLE

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torino Pescara 4 - 2

IlPescara è in caricamento