menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Torino Pescara 3-1: i biancazzurri cedono contro i granata

Finisce 3-1 l'atteso match fra Torino e Pescara. I biancazzurri sognano grazie ad un gol di Diamoutene all'inizio dell'incontro, ma il Toro reagisce e segna tre gol portando a casa il risultato

La voglia e il cuore del Toro hanno avuto la meglio sulla spensieratezza dei biancazzurri. I ragazzi di Di Francesco, arrivati all'Olimpico con la tranquillità di una classifica più che buona, nonostante il vantaggio di Diamoutene e tante buone occasioni da rete, non hanno saputo contenere gli attacchi e la cattiveria agonistica messa in campo dai granata.

I ragazzi di Lerda hanno giocato anche per il loro allenatore, la cui posizione era legata al risultato del match contro i biancazzurri, e in campo si è visto. Dopo un buon avvio i padroni di casa sono andati in svantaggio sull’asse biancazzurro Gessa-Diamoutene. Il maliano è stato abilissimo ad andare in anticipo sul primo palo e a deviare di testa in rete il cross di Gessa. Il Toro però ha continuato a giocare ed è arrivato al pari sul finire della prima frazione grazie De Vezze.

Nella ripresa i gol di Antenucci e del “polemico” Bianchi hanno ammazzato la gara. I biancazzurri hanno avuto le occasioni per ribaltare la gara con Nicco (sfortunata la sua traversa) e con Sansovini, che dagli undici metri si è fatto respingere un rigore da Rubinho, ma la sorte non è stata amica. 

La classifica del Pescara è ancora buona e la squadra ancora una volta ha dimostrato di saper giocare a calcio. Per i play off, però, serve più concentrazione e più cattiveria agonistica.

PRIMO TEMPO
1’ Pagano impegna Pinna con una bella conclusione a giro di destro ;

7’ Antenucci si libera dei difensori biancazzuri ma davanti a Pinna non calcia cercando in mezzo un compagno che non c’è;

12’ Diamoutene porta in vantaggio il Pescara, su assist dalla destra di Gessa, mettendo in tuffo di testa la palla alle spalle di Rubinho. Per il maliano è il 6^ gol in assoluto in serie B

21’ Sgrigna ci prova da fuori ma la palla finisce sul fondo;

 23’ Grande percussione sulla destra di Lazarevic che entra di forza in area e quasi dalla linea di fondo calcia in porta, palla fuori;

32’ Sansovini aggancia benissimo un cross rasoterra di Petterini ma non riesce a trovare la conclusione verso la porta di Rubinho;

34' Cross da sinistra di Pagano, De Vezze s’inserisce in area e di testa batte imparabilmente Pinna;

45’ Grande giocata di Sansovini che si libera in area e mette un gran pallone sul secondo palo, Garofalo mette in angolo;

SECONDO TEMPO
49' Antenucci scatta sul filo del fuorigioco su lancio di Ogbonna e con un sinistro in scivolata batte Pinna;

58’ Zanon con una grande intervento evita a Sgrigna di battere a colpo sicuro su cross dalla destra di D’Ambrosio;

76’ Bianchi, da poco entrato al posto di Pagano, conclude un bel  contropiede granata orchestrato dA Antenucci e Lazarevic,  mettendo in rete il gol del definitivo 3 a 1;

82’ Gran botta di Nicco da fuori deviata in angolo da Rubinho;

84’ Clamorosa traversa di Nicco con un potente tiro da posizione centrale;

89’ Sansovini si fa respingere da Rubinho un calcio di rigore assegnato ai biancazzurri per fallo di mano di Rivalta;

TORINO
(4-4-2): Rubinho; D’Ambrosio (77’ Cavanda), Rivalta, Ogbonna, Garofalo; Lazarevic, De Vezze, De Feudis, Pagano (67’ Bianchi), Sgrigna, Antenucci (90’ Pellicori).
 

PAGELLE PESCARA (4-4-2): Pinna 5.5; Zanon 5.5, Olivi 5, Diamoutene 6.5, Capuano 5.5; Gessa 6.5, Tognozzi 4.5 (64’ Ncco 6.5), Cascione 5, Petterini 6.5 (80’ Stoian); Giacomelli 5 (56’ Maniero 5.5), Sansovini 5.5.
 
I MIGLIORI

Nicco 6.5: Più vivace e intraprendente di Tognozzi.
Diamoutene 6.5: Alla seconda apparizione in biancazzurro segna portando in vantaggio i suoi.
 
I PEGGIORI

Tognozzi 4.5: Perde il duello in mezzo al campo con De Vezze

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Attualità

    Masci piange Antonio Cremonese: "Una persona leale"

  • Cronaca

    Ruba due barattoli pieni di monete, arrestato in flagranza

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento