rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Calcio

Spezia-Pescara 1-3 | Liguri ko, il Delfino capolista continua a volare

Mancuso apre le danze, Monachello sigla una doppietta e Galabinov segna il goal della bandiera per i padroni di casa. Il campionato di Serie B, che stasera apriva nuovamente i battenti dopo la sosta della scorsa settimana, ritrova i biancazzurri in testa

Il Pescara espugna anche il Picco di La Spezia e vince 3-1 consolidando il suo primo posto in classifica. Stasera la squadra di Pillon cercava il colpaccio, e ci è riuscita: ora è in vetta a 18 punti, con 5 lunghezze di vantaggio sul Verona e +6 su Lecce e Spezia.

Spezia-Pescara 1-3: i goal e le curiosità

Mancuso apre le danze e Monachello sigla una doppietta: in mezzo c'è il goal della bandiera per i padroni di casa, segnato da Galabinov. Dunque il campionato di Serie B, che stasera apriva nuovamente i battenti dopo la sosta della scorsa settimana, ritrova i biancazzurri in testa. E la capolista se ne va.

Ma non è tutto. Oggi, infatti, tra gli ex della partita andavano sicuramente menzionati i due allenatori: Pasquale Marino alcuni anni fa si è seduto sulla panchina biancazzurra, purtroppo con poca fortuna, mentre Bepi Pillon ha militato nello Spezia come calciatore dal 1985 al 1988.

Spezia-Pescara 1-3: la cronaca

Pronti via, il vantaggio degli ospiti non tarda ad arrivare: al 9' c'è un calcio d'angolo battuto da Brugman, nell'area spezzina si fa trovare pronto Mancuso che di testa manda il pallone alla sinistra di Lamanna ed è 1-0!

Occasionissima al 21' per Machin: il giocatore africano effettua un interessante tiro in porta che viene però bloccato dal portiere avversario.

Al 35' gli abruzzesi raddoppiano con Monachello: davvero micidiale il suo diagonale da posizione impossibile sulla sinistra, con la sfera che si insacca nell'angolino basso della porta! 

I padroni di casa, tuttavia, non ci stanno e, dopo soltanto un minuto, accorciano le distanze con Galabinov: al 36' il risultato si attesta così sul 2-1, e non cambiera' fino al termine del primo tempo. 

Nella ripresa il Pescara fa il tris: è il 56' quando Monachello sigla la sua personale doppietta sfruttando ottimamente un assist di Marras. Non succede più niente, e dopo quattro minuti di recupero l'arbitro fischia la fine dell'incontro: il Delfino si conferma primo della classe. La città adesso può iniziare a sognare.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spezia-Pescara 1-3 | Liguri ko, il Delfino capolista continua a volare

IlPescara è in caricamento