menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Contro l’Atalanta ancora 4-4-2. Ariatti out, recupera Olivi

Domani, nel quarto turno di campionato i biancazzurri di Di Francesco dovranno vedersela contro una delle formazioni più attrezzate della categoria, l'Atalanta di Colantuono

Il pessimo campo dell'Adriatico farà da palcoscenico all'attesa sfida di domani tra Atalanta e Pescara. In diverse zone del campo ci sono dei solchi che, oltre a non rendere puliti i gesti tecnici, possono essere pericolosi per i calciatori. Mentre Colantuono recupera pezzi pregiati (Manfredini e Bassha) nel suo scacchiere non altrettanto fortunato può dirsi mister Di Francesco che, ancora una volta, dovrà far fronte a diverse assenze.

Oltre allo squalificato Tognozzi, infatti, mancheranno anche Lorenzo Del Prete e il neo acquisto Luca Ariatti. Per fortuna il tecnico biancazzurro potrà contare nuovamente su capitan Olivi, la cui assenza a Trieste si è fatta sentire in maniera imbarazzante.Tra l'elenco dei 20 convocati contro la Dea figura, dopo tanto tempo, anche Massimo Bonanni. L'ex Samp partirà sicuramente dalla panchina ma potrà tornare utile a partita in corso.

Il tecnico atalantino solo all'ultimo sceglierà chi, tra Ruopolo e Ardemagni, affiancherà Tiribocchi in attacco.

Le probabili formazioni
PESCARA(4-4-2): Pinna; Zanon, Olivi, Mengoni, Petterini; Gessa, Cascione, Nicco, Soddimo; Ganci, Sansovini.
ATALANTA (4-4-2)Consigli; Raimondi, Capelli, Manfredini, Bellini; Pettinari, Basha, Padoin, Doni, Tiribocchi, Ruopolo (Ardemagni).

Ad arbitrare l'incontro sarà il signor Stefanini coadiuvato dagli assistenti Carretta e Iori e dal quarto uomo Bagalini.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento