rotate-mobile
Calcio

Seconda categoria, la Cantera Adriatica Pescara tenta la fuga

I grigioazzurri volano a punteggio pieno dopo tre giornate nel girone D, a braccetto con l'Hadranus: adesso c'è lo scontro diretto

Nel girone D di Seconda categoria, la formazione maschile della Cantera Adriatica Pescara è partita a tutta velocità: tre giornate, tre vittorie. A punteggio pieno, a braccetto con i teramani dell'Hadranus (Atri), con 9 punti, i grigioazzurri saranno impegnati nel prossimo fine settimana proprio nello scontro diretto al vertice contro la rivale più acerrima per la promozione. Mister Antonio Sabatini sta palasmando una squadra ambiziosa e pronta al salto di categoria, nonostante sia rinnovata per cinque undicesimi della formazione tipo.

Mercato estivo da prima fascia per il presidente Massimo Giannetti, che si è assicurato gente di spessore per la categoria: Romano, Ferrandina, Lapenna, il talento napoletano Reina e Giuseppe Di Nino, dall’Eccellenza (Spoltore). La formazione pescarese è tra le protagoniste e candidate per la promozione fin dal precampionato. L’obiettivo dichiarato è quello di salire in Prima categoria. Dopo tre giornate, il messaggio al campionato è chiarissimo. “Ci puntiamo – ha detto Giannetti – . Sarebbe uno sfogo naturale del nostro settore giovanile e dei nostri ragazzi, che avrebbero la possibilità di approdare in una prima squadra competitiva dopo aver fatto tutta la trafila nel nostro vivaio”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Seconda categoria, la Cantera Adriatica Pescara tenta la fuga

IlPescara è in caricamento