L'annuncio del presidente Sebastiani: "Se restituiscono i punti al Trapani non pagherò più"

Il destino del Pescara è appeso ad un filo ed alla decisione del tribunale sul ricorso del Trapani per la restituzione di due punti

Il presidente del Pescara Sebastiani annuncia azioni clamorose e la possibilità che il Pescara "non pagherà più nessuno" se dovesse essere accolto il ricorso del Trapani relativo alla restituzione di due punti. All'indomani della sconfitta che non solo condanna i biancazzurri ai play out, ma che lascia tifosi e dirigenza con il fiato sospeso per l'esito del ricorso pendente da parte della società sicula. In caso di restituzione dei punti da parte del Collegio di Garanzia del Coni che si esprimerà il 6 agosto, il Pescara sarebbe automaticamente retrocesso in serie C. Sebastiani ha dichiarato:

"Credo che se al Trapani dovessero restituire i punti vuol dire che in questo calcio si può fare tutto e quindi dal prossimo anno il Pescara non pagherà più nessuno"

Il Pescara solo poche ore prima della partita di andata dei play out, fissata per il 7 agosto, saprà dunque se si giocherà la permanenza nella serie cadetta contro il Perugia di Massimo Oddo. Ricordiamo che ieri il Pescara è stato sconfitto per 1-0 dal Chievo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Abruzzo zona rossa: ecco l'elenco delle attività che rimarranno aperte

  • Arriva da Montesilvano il primo gel igienizzante per le mani multiuso al 98% naturale

  • Per il Tg1 l'Abruzzo diventa "#zonarozza": la gaffe spopola sul web

  • Furto d'identità a Pescara, il caso finisce a "Le Iene" [VIDEO]

  • Uomo ritrovato morto nella sua stanza dal padre anziano, tragedia in viale Bovio

  • Cerbiatto corre sul lungomare sud di Pescara, il video fa il giro del web

Torna su
IlPescara è in caricamento