rotate-mobile
Sabato, 4 Dicembre 2021
Calcio

Sebastiani dice no all'offerta di Iannascoli: "Con lui discorso chiuso"

Conferenza stampa del presidente del Pescara per chiarire alcune questioni: "La cosa che mi ha dato fastidio è anche quella relativa a voci sulla situazione debitoria della società. Non abbiamo 10 milioni di debiti"

Il presidente Sebastiani ha poi aggiunto: "La cosa che mi ha dato fastidio è anche quella relativa a voci sulla situazione debitoria della società. Il Pescara non ha dieci milioni di debiti. Bisogna evitare di fare girare voci non vere e che questa maggioranza sta rifiutando 19 milioni di euro, ovvero i 9 milioni che Iannascoli dice di avere offerto, ma in caso di permanenza in serie A e i 10 milioni di presunti debiti che lui si accollerebbe, ma che non ci sono. Il valore di una società di calcio - ha spiegato il massimo dirigente biancazzurro - è aleatorio perché oggi può essere di dieci e domani di cento".

"Siamo arrivati a questo punto dopo la partita con la Lazio, quando al novantunesimo dissi che se c'era qualcuno ero disposto a vendere e non a svendere. Io non voglio che venga svilito il lavoro fatto. Non si può gettare fango sul Pescara. Se c'è una società in regola con gli stipendi, con le banche e con i procuratori, questa è il Pescara. Noi abbiamo solo un debito tributario, come molte società, che stiamo pagando trimestralmente e che contiamo di estinguere al più presto". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sebastiani dice no all'offerta di Iannascoli: "Con lui discorso chiuso"

IlPescara è in caricamento