Mercoledì, 23 Giugno 2021
Pescara calcio

Sassuolo Pescara 1-1

Il Pescara trova il primo pari stagionale grazie ad un autogol di Masucci. Nella prima frazione i biancazzurri giocano un gran bel calcio ma passano in svantaggio dopo soli 17 secondi. A siglare il vantaggio neroverde è Marchi

Il Pescara esce indenne dalla trasferta di Sassuolo. Al Braglia arriva la prima X stagionale per i biancazzurri. Zeman manda in campo dal primo minuto Bacchetti in difesa e a centrocampo preferisce la dinamicità di Kone a Togni. Sul fronte opposto Pea si affida al trio Boakye, Marchi, Sansone, con Noselli e Masucci che partono dalla panchina. In mediana, accanto a leader Magnanelli, gli ex Piacenza Cofie e Bianchi, quest'ultimo a lungo corteggiato in estate dagli adriatici.

Il Pescara più bello, nonostante lo svantaggio arrivato dopo soli 17 secondi di gioco, si vede nel primo tempo. Nella ripresa, invece, gli uomini di Zeman, questa sera in "camiseta" gialla da trasferta, non riescono a mettere in mostra le solite trame di gioco. Tutto sommato un pari giusto, il primo in questo torneo per entrambe le formazioni. Il Sassuolo sale a 16 punti e resta in piena zona play off, per il Pescara un punto che rompe la serie negativa di tre sconfitte nelle ultime tre gare disputate lontane dall'Adriatico. 

MATCH Pronti via e il Sassuolo passa subito in vantaggio. Dopo 17 secondi Marchi approfitta di un tiro sporco di Bianchi e infila il pallone in rete anticpando Petterini. Il Pescara però non si scompone e crea diverse occasioni per riequilibrare il match.  Al 7’ Giacomelli di testa, dopo una stupenda azione corale, manca l’impatto giusto con il pallone. Dopo dieci minuti, al 17', è Cascione ad avere la palla buona per raddrizzare la gara, ma il suo piattone da buona posizione finisce incredibilmente a lato. Il Pescara continua ad attaccare e intorno al 22' sfiora acncora il gol prima con Brosco e poi con Immobile. Nel secondo tempo pronti via e il Pescara concede la palla del 2 a 0 ai padroni di casa: Anania però è miracoloso su tiro al volo da ottima posizione di Gianluca Sansone. Nella fase centrale della ripresa poche occasioni, tanta confusione in mezzo alcampo e, soprattutto, tanti errori indivudali. All'82, a girandola di cambi terminata, il Pescara trova il pari in maniera fortunosa: cross dalla destra di Gessa e devizione beffarda di Masucci che batte imparabilmente Anania. 

LA SVOLTA DEL MATCH Il Sassuolo non è riuscito a chiudere il match e il Pescara, con un pizzico di fortuna, è riuscito a trovare il Pari. Da sottolineare la voglia di non mollare dei biancazzurri, nonostante una giornata poco brillante per i suoi top player.

DICHIARAZIONI DEL DOPO PARTITA 

Pea: "Ci trovavamo di fronte una corazzata con un grande gioco. Abbiamo giocato ottima gara dal punto di vista della tattica e strepitosa da parte dell'impegno. I miei giocatori si trovavano increduli davanti a enormi spazi da sfruttare. Non siamo riusciti a chiudere la partita ma entrambe le squadre hanno provato a vincere".

Bianchi: "Loro ci hanno pressati molto e noi abbiamo sbagliato spesso l'ultimo passaggio. Il campo è brutto e non c'è nemmeno l'erba. Il pareggio è giusto".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

IlPescara è in caricamento