menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Reggina – Pescara, statistiche e probabili formazioni

Al Granillo di Reggio Calabria si affronteranno, domani sera, per il 9^ turno della serie Bwin,due formazioni in salute e piene d'entusiasmo. Il Pescara arriva da tre vittorie consecutive

Dopo tre vittorie consecutive, non accadeva dal lontano 1999, il Pescara non ha nessuna intenzione di cambiare marcia. Per continuare la serie positiva, però, i biancazzurri dovranno sbancare il "Granillo" di Reggio Calabria.

A dirigere la gara sarà il Signor Baracani di Firenze. Il "fischietto" toscano, nella scorsa stagione, èstato un vero e proprio amuleto magico per la formazione amaranto: tre vittorie in tre partite al Granillo.

Reggina e Pescara non si affrontano da ben 11 anni, l'ultima volta in riva allo stretto finì 3 a 0 per gli amaranto.

Di Francesco nella sfida del Granillo non potrà contare su Andrea Gessa, match winner contro il Sassuolo. L'ex esterno del Grosseto è stato squalificato dal giudice sportivo dopo l'ammonizione, la quarta, presa contro il Sassuolo per essersi tolto la maglia dopo il gol. Sarà Lorenzo Del Prete, con tutta probabilità, a sostituire Gessa contro la Reggina. L'ex Frosinone è stato provato spesso da Di Francesco come esterno alto di centrocampo. In attacco, invece, sarà il duo Soddimo-Ganci a partire dal primo minuto. Per il resto formazione confermata con Zanon, Olivi, Mengoni e Petterini a difesa di Pinna. A centrocampo gli ex Cascione e Tognozzi in mezzo con Bonanni sulla corsia mancina.

REGGINA. Mister Atzori dovrà rinunciare sia ad Antonio Giosa che a Riccardo Colombo, entrambi usciti malconci dal "Matusa" di Frosinone. Giosa lascerà il posto a Cosenza, di rientro dalla squalifica, mentre sula corsia di destra, in sostituzione di Colombo, dovrebbe tornare Laverone. In avanti scontata la presenza del bomber Bonazzoli si giocano un maglia in tre: Zizzari (favorito), Campagnacci e Sy.

Il Signor Baracani di Firenze, l'arbitro di Reggina-Pescara, sarà coadiuvato dagli assistenti Schenone di Genova e Giallatini di Roma. Il IV ufficiale di gara il Sig. Gallo di Barcellona Pozzo di Gotto. L'osservatore arbitrale il Sig. Anfuso di Barcellona Pozzo di Gotto.

Per il Pescara sarà importante giocarsi la partita a viso aperto senza timori; anche un pareggio, infatti, sarebbe un risultato positivo per i biancazzurri che dovranno poi affrontare il Grosseto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La torta della tradizione: come preparare la pizza doce

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento