menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Reggina Pescara 1-0: decide un gol di Bonazzoli

Dopo tre vittorie consecutive il Pescara di Di Francesco si ferma sul pantano del Granillo. I biancazzurri capitolano al 60' su un sinistro da posizione defilata di Bonazzoli

Sul pesantissimo campo del Granillo, per via della copiosa pioggia caduta nel pomeriggio a Reggio Calabria, s'arresta la corsa dei biancazzurri di Di Francesco. La Reggina, invece, sospinta dai gol di un sempre più ritrovato Bonazzoli, s'arrampica al terzo posto in classifica.

PRIMO TEMPO
La prima frazione di gioco è stata caratterizzata da una partenza sprint dei padroni di casa che, sin dai primi minuti, hanno messo in apprensione la retroguardia biancazzurra.

Al 10' Laverone ha impensierito Pinna con un destro sul primo palo.

Cinque minuti più tardi, al 15', Pinna si è dovuto superare per deviare un colpo di testa di Missiroli.

Dopo i primi minuti di sofferenza il Pescara si è svegliato dal torpore e al 23' ha sfiorato il gol con Ganci. Il numero 10 del Pescara scaglia un gran tiro dalla distanza che si stampa sulla traversa a Puggioni battuto.

Il finale di primo tempo e tutto di marca biancazzurra.

SECONDO TEMPO
Nella seconda frazione di gioco i padroni di casa hanno premuto sin da subito sull'acceleratore.

Al 47' è Campagnacci, appena entrato al posto di Barillà, a colpire il palo con un tiro dal limite dell'area.

Al 54' sono ancora i padroni di casa a sfiorare il vantaggio: Missiroli di pochissimo non riesce a deviare in rete un bel cross dalla destra di Lavarone.

Al 60', dopo uno svarione tra Del Prete e Zanon, Bonazzoli batte Pinna con un sinistro da posizione defilata.

Di Francesco, dopo il vantaggio della Reggina, ha provato a cambiare l'inerzia della gara con l'inserimento di Sansovini, Verratti e Stoian.

La formazione biancazzurra, che ha rischiato più volte di subire il secondo gol da uno scatenato Campagnacci, ha avuto l'occasione giusta per pareggiare al 90': il tiro di Cascione , però, è stato respinto da Laverone sulla linea di porta.

I MIGLIORI
Pinna 6.5: Tiene a galla il Pescara con una serie infinita di interventi
Ganci 6.5: La traversa conferma il suo enorme bagaglio tecnico

I PEGGIORI
Zanon e Del Prete 5: Clamoroso il doppio svarione in occasione del gol amaranto


PESCARA (4-4-1-1):Pinna 6.5; Zanon 5, Olivi 6, Mengoni 5.5, Mazzotta 5.5; Del Prete 5 (71' Sansovini), Cascione 5.5, Tognozzi 5 (75' Verratti), Bonanni 5.5; Soddimo 5.5(85' Stoian); Ganci 6.5. Di Francesco 6.
REGGINA (3-5-2): Puggioni; Adejo, Cosenza, Costa (78' Acerbi); Lavarone, Rizzo, Tedesco (90' Montiel), Barillà (46' Campagnacci), Rizzato; Missiroli, Bonazzoli.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento