rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Calcio

Promozione: Scafapassocordone, poker e ritorno in vetta

La squadra di mister De Melis batte 4 a 1 la Val di Sangro e torna al primo posto del girone C approfittando del pari tra Atessa e Union Fossacesia. De Melis soddisfatto: "Siamo in crescita, adesso prepariamoci per i prossimi scontri diretti"

Lo Scafapassocordone guarda di nuovo tutti dall'alto, con 17 punti, a braccetto con Atessa e Union Fossacesia, che hanno pareggiato ieri nello scontro diretto. Ennesima grande prestazione degli uomini di De Melis, che hanno dominato la gara e concesso un'unica sbavatura in occasione del rigore che ha permesso agli ospiti di raggiungere il momentaneo pareggio.

Da quel momento in poi è stato un monologo scafese: prima la seconda rete di Barbuio e, nel secondo tempo, le perle di Castropaolo e Di Nardo, che hanno disegnato il 4-1 finale. In testa alla classifica c'è bagarre: con lo Scafapassocordone altre due formazioni e dietro spingono Miglianico e Tollese, con un punto di ritardo (16), ieri entrambe in franata: la prima ko in casa contro il San Giovanni Teatino, la seconda bloccata sul pari interno dal Francavilla.

"Nel primo tempo abbiamo commesso una leggerezza, purtroppo non la facciamo mancare mai - ha detto mister De Melis a fine partita - . Capita, ma abbiamo saputo reagure. Nella prima parte di gara serviva più cattiveria e tenacia. La Val di Sangro ha dato tutto quello che aveva, ha fatto la sua onesta partita. Per fortuna siamo tornati in vantaggio prima dell'intervallo e, nella ripresa, gli avversari sono scesi e i miei ragazzi sono stati bravissimi a chiudere la partita. Ora abbiamo degli scontri diretti, in trasferta, e dobbiamo prepararci con attenzione per cercare di fare risultato ad Atessa. L'obiettivo è trovare al più presto la nostra maturità per giocare anche in trasferta con il piglio che abbiamo nelle gare interne".

NO ALLA VIOLENZA SULLE DONNE

I giocatori dello Scafapassocordone sono scesi in campo con dei segni rossi sul viso per aderire all'iniziativa della LND Abruzzo, che in occasione della ricorrenza del 25 novembre, in cui si celebra la giornata internazionale per l'eliminazione della violenza sulle donne, aveva chiesto alle società un gesto simbolico. Lo speaker dello stadio ha letto anche il messaggio di sensibilizzazione per la ricorrenza del 25 novembre.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Promozione: Scafapassocordone, poker e ritorno in vetta

IlPescara è in caricamento