rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Calcio

Promozione, girone B: torna il derby Lauretum - Penne

Domani all'Acciavatti si rinnova dopo otto anni di assenza la grande sfida calcistica vestina

All'Acciavatti di Loreto Aprutino torna domani pomeriggio il derby vestino tra Lauretum e Penne, gara che mancava da ben otto anni: ultimi precedenti nel torneo di Promozione 2014/15.
Il derby vestino di oggi arriva in tono sicuramente minore rispetto alle epiche sfide che hanno contraddistinto i campionati di Eccellenza di fine anni '90 primi 2000, quando Lauretum e Penne erano stabilmente tra le "grandi" del massimo campionato regionale, e che spesso sono stati teatro di match dai sogni di gloria elevatissimi: basti pensare alla stagione 2002/03 quando il Lauretum guidato dal compianto Piero Di Pietro con mister Pavone e Castellano in campo, sfiorò la storica promozione in D; all'andata fu successo largo dei biancazzurri che si imposero nettamente per 3-0 all'Acciavatti, al ritorno nel catino del Comunale un 2-2 con rimonta loretese nella ripresa, che non bastò tuttavia ad evitare il triste epilogo in campionato per i biancazzurri, che si fecero rimontare dal Celano, promosso in D.
Stesse dinamiche, ma con epilogo diverso, nella stagione 2004/05: era il Penne di mister Camplone, subentrato in corsa, e la gara d'andata dell'Acciavatti fu decisa da un diagonale di Amelii sul finire del primo tempo in quella che fu, di fatto, la svolta di una stagione trionfale al cospetto di un Lauretum in tono minore rispetto alle stagioni precedenti, ma con una rosa di tutto rispetto tra cui un ancora giovane Gerardo Masini, approdato a Loreto in prestito. Il match di ritorno, delicatissimo in termini di classifica perchè arrivato a tre giornate dal termine, fu deciso nella ripresa dopo una prestazione tambureggiante: 3-1 il risultato finale in favore degli uomini di Camplone, con Landeiro che la sbloccò su calcio di rigore, prima del pari loretese sul finire della prima frazione con Di Pentima. Nella ripresa Parmigiani e Lalli firmarono un successo che permise poi ai biancorossi di agganciare alla fine del torneo i playoff, e la successiva cavalcata trionfale verso la D, sancita dal doppio scontro con l'Atessa, prima della fase nazionale contro Almas Roma e Benacense, che riportò il Penne in Serie D dieci anni dopo l'ultimo torneo disputato.
Non sarà certo un match carico come quelli passati, ma di fatto la sfida dell'Acciavatti rappresenta un crocevia importante per entrambe le compagini: il Penne con un successo scavalcherebbe i loretesi agganciando la zona playoff (al momento i biancorossi sarebbero fuori per il distacco punti accumulato con la seconda della classe), ma soprattutto darebbe continuità ai due successi consecutivi contro Elicese e Rosetana, permettendo poi di affrontare nell'ultima gara il fanalino di coda Casoli 1966 con l'obiettivo di allungare la striscia.
Stesse importanti motivazioni sul fronte biancazzurro: dopo il cambio alla guida tecnica, che ha portato proprio l'ex gloria del calcio loretese Alfredo Castellano in panchina al posto di mister Di Biccari, i loretesi sono reduci dall'importantissimo successo in rimonta sul Mutignano, che ha permesso ai biancazzurri di conservare un punto di vantaggio sul Penne e difendere il quarto posto in classifica. Ci sono insomma tutti gli ingredienti per assistere ad un derby spettacolare tra due squadre che punteranno alla piena posta in palio. Fischio d'inizio alle 14:30 all'Acciavatti, a dirigere l'incontro sarà Di Girolamo di Teramo, coadiuvato da Saltarella di Lanciano e Cerasi di Teramo.
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Promozione, girone B: torna il derby Lauretum - Penne

IlPescara è in caricamento