menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pescara Potenza 2-1: ci si gioca tutto nell'ultima partita

Il Pescara batte il Potenza per 2-1 e, grazie ai risultati favorevoli degli altri campi, resta ancora in corsa per la vittoria del campionato e la promozione diretta in serie B. Reti di Sansovini (uscito per infortunio) e Soddimo

PESCARA(4-4-2): Pinna; Medda, Olivi (K), Mengoni, Vitale; Gessa (40's.t. Carboni), Coletti, Dettori, Bonanni(15's.t. Zappacosta); Ganci, Sansovini (39'p.t. Soddimo). A disp.: Prisco, Sembroni, Petterini, Tognozzi.

POTENZA(3-5-2): Della Corte; Chiavaro (12's.t. Barbato), Langella,Taccola; Iraci, Berardi (K), De Simone, Profeta(23's.t. Aquino), Frezza; Catania, Magliocco (40' s.t.Manno). A disp.: Di Matteo, Barbato, Mazzetto, Grillo,Gerardi. Allenatore: Ezio Capuano
Arbitro: Sig. Donati Johannes di Ravenna
Ammoniti: Coletti (Pe), Iraci (PO), Langella (PO)

PRIMO TEMPO
1' Subito avanti il Pescara: calcio d'angolo battuto da Bonanni per Ganci che in acrobazia trova la respinta della difesa ospite;
3'Ancora Ganci: si trova a tu per tu con il portiere ospite ma calcia debolmente;
4' Pescara in vantaggio: verticalizzazione di Dettori per Sansovini che, con un sinistro chirurgico in diagonale, batte Della Corte;
19'Pericoloso traversone di Bonanni dalla sinistra messo in angolo dalla retroguardia del Potenza;
25' Bello spunto di Gessa sulla destra fermato fallosamente da Frezza;
30' Coletti cambia gioco per Bonanni che, sul più bello, viene fermato da Chiavaro;
35' Buona azione del Potenza a centrocampo che porta al tiro, da favorevole posizione, il numero 11 Magliocco;
39' Sansovini accusa problemi muscolari ed è costretto a lasciare il terreno di gioco, al suo posto dentro Soddimo;
44' Gessa entra in area dopo un bell'inserimento ma calcia debolmente favorendo l'intervento dell'estremo difensore del Potenza.


SECONDO TEMPO
3'Iraci prova la conclusione dalla distanza ma la palla sorvola ampliamente la traversa;
5' Gessa va via sulla destra e crossa, Ganci pescato in off-side;
10' Soddimo raddoppia per il Pescara: l'ex Salernitana, dal limite dell'area avversaria, si è girato benissimo ed ha battuto con preciso rasoterra l'estremo ospite del Potenza;
18' Punizione di Coletti che si spegne di poco a lato alla destra di Della Corte;
28'Accorcia le distanza il Potenza: una punizione calciata male da Coletti avvia il contropiede del Potenza che va prima al tiro con Aquino, respinto miracolosamente da Pinna, e poi in rete con De Simone;
37'Vicino al gol il capitano biancazzurro Olivi sugli sviluppi di un tiro d'angolo;
45' Carboni si divora un gol clamoroso dopo un bel assist di Soddimo.

Un buon Pescara, non straordinario a dir la verità, centra l'ennesima vittoria casalinga, contro il già retrocesso Potenza, e continua a sperare nella promozione diretta in serie B.
Il Potenza, nonostante abbia accorciato le distanze nel secondo tempo, non è mai parso in grado di impensierire i ragazzi di Di Francesco.
Ora il Pescara, ad un solo punto dalla capolista Portogruaro e a pari punti con il Verona, è pronto a giocarsi il campionato a Marcianise. I casertani sono già salvi, ma i biancazzurri dovranno mettere le cose in chiaro sin dai primi minuti di gioco.

DALLA SALA STAMPA
L'allenatore del Pescara Eusebio Di Francesco: "Oggi era fondamentale vincere e ci siamo riusciti. I campionati si vincono all'ultimo minuto dell'ultima giornata, l'ho sempre detto. Io ci credo. Adesso andiamo a Marcianise per vincere, speriamo in un risultato positivo da Verona. Mi spiace per l'infortunio a Sansovini, è da valutare. Marco è in grande forma, oggi ha segnato un gran gol".

Il centrocampista del Pescara, Danilo Soddimo: "Non abbiamo disputato una partita straordinaria ma l'importante, oggi, era vincere. Ora andiamo a Marcianise per prendere tre punti, speriamo in un pareggio tra Verona e Portogruaro. Siamo in buon momento di forma e anche i play-off non ci spaventano. Siamo consapevoli della nostra forza".

 

 

 

Tutto si deciderà negli ultimi novanta minuti.

Questo il verdetto che esce dalla penultima giornata di campionato di Prima Divisione girone B.

Il Pescara, infatti, batte in casa il Potenza per 2-1 e grazie ai risultati positivi degli altri campi (pareggio del Portogruaro e sconfitta del Verona), resta in corsa per la vittoria finale del campionato, con promozione diretta in Serie B.

Biancazzurri determinati che vanno in rete dopo 4 minuti con Sansovini, uscito poi per infortunio.

Raddoppio del Pescara di Soddimo al 10 del secondo tempo.

Il Potenza accorcia le distanze al 28' del setondo tempo con De Simone.

A BREVE CRONACA COMPLETA DELLA PARTITA ED INTERVISTE POST GARA

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento