Calcio

Anche il presidente della Fifa vuole incontrare Sulley Muntari

Gianni Infantino, numero 1 dell'ente calcistico mondiale, è intervenuto sul tema del razzismo: "Parlerò con il centrocampista del Pescara, continueremo la lotta contro gli idioti che sono dappertutto". Criticato l'arbitro Minelli di Varese

"Parlerò con Sulley Muntari e Carlo Tavecchio per lavorare insieme a questo problema del razzismo. Ci battiamo e continueremo a batterci contro gli idioti che sono dappertutto". Lo ha detto a Manama, nel corso di un meeting della Fifa, il presidente dell'ente calcistico mondiale Gianni Infantino. Dunque, dopo la solidarietà espressa dall'Onu e dal Coni, anche la Fifa prende posizione in favore del centrocampista ghanese del Pescara. 

"Dobbiamo continuare a lavorare sottolineando il problema - ha aggiunto Infantino - ed è giusto che cose del genere vengano fuori. Poi bisogna superarle con il lavoro". Al presidente della Fifa non è comunque piaciuto il comportamento dell'arbitro di Cagliari-Pescara, Minelli di Varese.

"Quando un giocatore fa presente all'arbitro una situazione del genere - ha ricordato Infantino - il modo giusto di procedere sarebbe fermare la partita, e poi far diffondere un annuncio con gli altoparlanti. Poi di nuovo sospendere la partita se la cosa continua. Ma il vero problema è che certi idioti sono dappertutto".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anche il presidente della Fifa vuole incontrare Sulley Muntari

IlPescara è in caricamento