menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pordenone-Pescara 0-0, pareggio a reti bianche e nuovo punticino per i biancazzurri

È un punto che fa sicuramente più comodo ai friulani (che venivano da quattro sconfitte consecutive) mentre il Delfino, penultimo, avrebbe maggiormente avuto bisogno di un successo pieno

Il Pescara torna a fare punti dopo la battuta d'arresto subìta in casa una settimana fa contro la Spal e, allo stadio “Guido Teghil” di Lignano Sabbiadoro, muove di un'altra lunghezza la classifica strappando un prezioso 0-0 con il Pordenone nella 28esima giornata di serie B.

Il pareggio a reti bianche fa recriminare soprattutto mister Grassadonia per le occasioni da gioco sprecate, ma in questo caso bisogna vedere il bicchiere mezzo pieno. E l'assenza dello squalificato Drudi non si è fatta sentire.

Pordenone-Pescara: la cronaca

Partono meglio i friulani: al 2' mischia furibonda in area conclusa da Mallamo che, da pochi passi, tira incredibilmente a lato. Nel primo quarto d'ora i biancazzurri rischiano più volte di prendere goal, poi, passato il pericolo, cercano di salire in cattedra beccando anche un paio di traverse (Maistro al 51' e Galano al 70').

All'81' c'è un vero e proprio miracolo del portiere avversario Perisan su un tiro da distanza ravvicinata di Guth, mentre nel finale Capone si ritrova tra i piedi una buona palla goal che però, purtroppo, non si concretizza. Finisce qui. È un punto che fa sicuramente più comodo al Pordenone (che veniva da quattro sconfitte consecutive) mentre il Delfino, penultimo, avrebbe maggiormente avuto bisogno di un successo pieno. Peccato.

Pordenone-Pescara: il tabellino

PORDENONE (4-3-1-2): Perisan; Vogliacco, Camporese, Chrzanowski, Barison; Magnino, Misuraca, Scavone; Ciurria; Mallamo, Morra. A disp.: Bindi, Fasolino, Stefani, Falasco, Calò, Rossetti, Biondi, Musiolik, Zammarini, Banse, Secli. All. Tesser.

PESCARA (3-5-2): Fiorillo; Guth, Rigoni, Scognamiglio; Bellanova, Dessena, Valdifiori, Maistro, Masciangelo; Galano, Odgaard. A disp.: Alastra, Nzita, Sorensen, Busellato, Memushaj, Omeonga, Ferdandes, Machin, Capone, Vokic, Giannetti, Ceter. All. Grassadonia

Recupero: 2' pt, 4' st

Arbitro: Juan Luca Sacchi di Macerata

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento