rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Calcio

Pistoiese - Pescara 1-3: partita, tabellino e voti

Seconda vittoria consecutiva per Zauri. Il successo in Toscana vale il quarto posto: scavalcata l'Entella. Il Cesena resta a +2 a 90' dalla fine del campionato

D'Ursi, Ferrari e Illanes: tre firme per il quarto posto in classifica. Il Pescara soffre, sbanda e delude per 45', ma chiude in vantaggio il primo tempo e ammazza la partita ad inizio ripresa: a Pistoia finisce 1-3. Il Delfino si prende il quarto posto a 90’ dalla fine della stagione regolare. La vittoria della squadra di Zauri – che fa due successi su due dal suo ritorno in panchina – sulla Pistoiese e il ko della Virtus Entella a Reggio Emilia cambiano il volto della classifica: biancazzurri quarti, il Cesena resta terzo con due punti di vantaggio sui biancazzurri.

La partita

Solito Pescara: dopo 50’’ concede già una palla gol limpida alla Pistoiese, ma sull’assist di Di Massimo non arriva in tempo Bocic sul secondo palo per il tap in. Gli Orange brillanti e sguscianti in attacco, un incubo per i difensori biancazzurri. E Sorrentino deve ringraziare l’ingenuità di un giocatore toscano che commette fallo sui difensori in barriera se al 15’ il gol su punizione di Di Massimo viene annullato.

La partita si fa nervosa e Arace non sembra in grado di tenerla, con una linea poco chiara: a volte troppo severo, a volte direttore all’inglese.

Il clima teso è utile alla squadra di Zauri per scuotersi ed entrare finalmente in partita. E al 20’ ci pensa Eugenio D’Ursi a spaccare la partita: rientra da sinistra, s’accentra e scaglia un macigno terra aria che fulmina Seculin e s’infila all’incrocio. Secondo gol consecutivo per l’esterno napoletano, rigenerato dopo l’esonero di Auteri: sono 5 in stagione, raggiunto Rauti in classifica marcatori.

La Pistoiese, che ha fame di punti per non ritrovarsi nei play-out, perde la lucidità dei primi minuti e adesso trova maglie pescaresi più strette a protezione dell’area di Sorrentino. Sono sempre i padroni di casa a fare la partita, la reazione si racchiude in un diagonale di Di Massimo finito sul fondo alla destra di Sorrentino e sul tocco sporco di Bocic da due passi che grazia il portiere biancazzurro. Ma il Pescara è troppo schiacciato e fa una fatica tremenda a ribaltare l’azione nella metà campo dei toscani. Così è impossibile evitare di subire il pari, che arriva puntuale al 38’: dal solito spunto di uno scatenato Di Massimo, Drudi è goffo nell’intervento e per anticipare Moretti finisce per bucare la propria porta. Ancora una volta, il Pescara prende lo schiaffo e si sveglia. Clemenza si accende sulla sinistra, alza un campanile sul palo opposto e il Loco Ferrari salta più alto di un indeciso Moretti: 1-2 a un minuto dall’intervallo.

La ripresa si apre con il tris del neoentrato Illanes, che si ritrova solo nel cuore dell’area sugli sviluppi di un angolo battuto da Clemenza e con una girata da bomber navigato fulmina Seculin per l’1-3. Una mazzata per la Pistoiese, che gioca con generosità fino alla fine, ma non trova più occasioni pulite per riaprire il match. Sorrisi e abbracci in campo per i biancazzurri e il loro nuovo tecnico. C’è tanto lavoro da fare, ma c’è una scintilla che fa ben sperare.

Il tabellino

PISTOIESE: Seculin 6; Moretti 5, Portanova 6 (dal 40’ s.t. Nica s.v.), Sottini 6; Mezzoni 6, Suciu 6, Marcucci 6, Folprecht 5,5, Martina 5,5; Bocic 6,5, Di Massimo 6,5 (dal 30’ s.t. D’Antoni ). A disp. Pozzi, Crespi, Nica, Venturini, Florentine, Castellano, Stijepovic, Basani, Pinzauti, Pertica, Paolini. All. Alessandrini.

PESCARA: Sorrentino 6; Ierardi 5 (dal 1’ s.t. Illanes ), Drudi 5, Ingrosso 5,5; Cancellotti 5,5, Pompetti 6, Pontisso 6 (dal 30’ s.t. Diambo s.v.), Frascatore 6; Clemenza 6,5 (dal 42’ s.t. Memushaj s.v.), Ferrari 6,5 (dal 39’ s.t. Cernigoi s.v.), D’Ursi 6,5 (dal 30’ s.t. Rauti s.v.). A disp. Iacobucci, Rasi, Veroli, Nzita, Kuqi, Blanuta, Lazcano. All. Zauri.

ARBITRO: Arace di Lugo di Romagna. 

Reti: 20’ p.t. D’Ursi (Pe), al 38’ p.t. Drudi (Pe, autogol), 44’ p.t. Ferrari (Pe); 7’ s.t. Illanes (Pe).

Note: ammoniti Ierardi (Pe), Alessandrini (allenatore Pistoiese). Recupero: 3’ s.t.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pistoiese - Pescara 1-3: partita, tabellino e voti

IlPescara è in caricamento