menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pescara Vicenza 1-0: decide ancora Mengoni ed il Delfino vola

Ancora Mengoni. Il difensore romano va di nuovo in rete dopo il gol di sette giorni fa contro il Livorno e regala tre punti d'oro al Pescara. L'episodio favorevole arriva al 27'

Ancora Mengoni. Il difensore romano va di nuovo in rete dopo il gol di sette giorni fa contro il Livorno e regala tre punti d’oro al Pescara. L’episodio favorevole arriva al 27’ quando, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, l’ex centrale del Chievo, alla presenza in 100 in serie B, sfrutta a dovere un colpo di testa di Verratti battendo in anticipo l’intera retroguardia biancorossa. Per il Pescara una vittoria importante e meritata. In riva all'Adriatico si comincia a sentire profumo d'alta classifica. Continua dunque il momento estremamente positivo per la squadra di mister Di Francesco a pochi giorni dalla sfida esterna contro la capolista Novara.

PRIMO TEMPO

Al 8’ Ariatti ci prova da fuori su servizio di Bonanni direttamente su calcio d’angolo ma la palla termina fuori dopo una deviazione

Al 11’ Bonanni ci prova col suo mancino ma la sfera termina alta sopra la traversa;

Al 15’ Misuraca ci prova di testa ma il pallone termina sul fondo;

Al 16’ Bonanni, sactenato sulla corsia di sinistra, mette in mezzo un bel pallone per Cascione che arriva però in ritardo all’appuntamento col gol;

Al 27’ il Pescara passa in vantaggio: sugli sviluppi di un calcio d’angolo Mengoni è lesto a sfruttare un colpo di testa di Verratti e a battere col mancino l’estremo difensore vicentino.

Il Vicenza prova replicare lanciando palloni lungi per Abbruscato ma la retroguardia biancazzurra riesce sempre ad avere la meglio.

Al 36’ Su corner da destra di Gavazzi Tonucci, svetta di testa ma non riesce ad indirizzare verso la porta. Sul finale di primo tempo capitan Olivi scalcia Misuraca e viene ammonito dall’arbitro Giacomelli.

SECONDO TEMPO


Ad inizio ripresa il Vicenza ha provato a mettere più pressione al Pescara soprattutto dopo l’ingresso di Baclet e Rossi ma la difesa biancazzurra ha retto alla grande.Nel finale, in contropiede, i biancazzurri avrebbero potuto chiudere la partita.

Al 49’  Di Matteo trova Abbruscato in area, ma il colpo testa dell'attaccante finisce alto di poco;

Al 57’ Ariatti prova il sinistro dalla distanza ma la palla termina abbondantemente a lato;

Al 67’ Pinna blocca tranquillamente un colpo di testa di Tonucci servito su punizione da Rossi;

Al 72’ Nicco, entrato al posto di Verratti, ci prova da fuori ma non inquadra la porta;

Al 78’ Baclet serve in mezzo per Misuraca, ma il tiro dell’attaccante vicentino è troppo centrale;

All' 84’ Abbruscato servito in verticale da Botta prova un tiro al volo vanificando una buona opportunità per il Vicenza;

Nei minuti finali Sansovini potrebbe centrare la rete ma per ben tre volte manca il bersaglio.

PESCARA (4-4-1-1): Pinna 6, Zanon 6, Olivi 6.5, Mengoni 7, Petterini 6.5; Ariattti 6.5, Cascione 6.5, Tognozzi 6, Bonanni 7.5 (Mazzotta 80’ sv); Verratti 6 (Nicco 62’ 6); Maniero 6 (Sansovini 70’ 6). Allenatore: Di Francesco 7

VICENZA (3-5-2): Russo; Martinelli, Schiavi, Tonucci; Gavazzi (Minesso 79’), Botta, Braiati (Rossi 58’), Di Matteo (Baclet 58’), Soligo; Misuraca , Abbruscato. Allenatore: Maran

I MIGLIORI


Bonanni 7.5: quando è in giornata il suo sinistro è una vera delizia.

Mengoni 7: alla 100esima in B si regala il gol partita e la solita prestazione tutta grinta in difesa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento