Mercoledì, 4 Agosto 2021
Pescara calcio

Pescara Verona 3-1

Grazie ad una doppietta del solito Ciro Immobile e al gol di Moussa Kone, il Pescara piega per 3 a 1 il Verona salendo al terzo posto della graduatoria, a sole tre lunghezze dal Toro capolista

Ciro Immobile

Adriatico in delirio. Dopo la finale play off di due anni fa in Prima Divisione,  anche questa volta la sfida tra Pescara e Verona sorride ai biancazzurri. Il Pescara batte il Verona per 3 a 1, grazie alla rete di Kone e alla doppietta del solito Ciro Immobile, salendo al terzo posto in classifica e scavalcando proprio gli scaligeri fermi ora a quota 41. I gialloblù di Mandorlini interrompono la loro corsa dopo ben undici risultati utili consecutivi. La formazione di Zeman sale dunque a 42 punti a solo tre lunghezze dal Torino capolista. A sorpresa Mandorlini sostituisce l’indisponibile Gomez con l’ex viola Lepiller, mentre a centrocampo l’islandese Halfredsson è sostituito da Doninelli, coadiuvato da Russo e Tachsidis.

MATCH La formazione di Zeman parte subito forte e prova con le solite triangolazioni e verticalizzazioni. Ispirato soprattutto Insigne che, nei primi minuti di ioco, lascia sul posto in più di un’occasione il suo dirimpettaio Abbate. Al 13’ il Delfino passa, dopo una splendida azione tutta di prima, grazie ad un sinistro da fuori dell’ivoriano Moussa Kone sporcato dal capitano dei veronesi Ceccarelli. I biancazzurri continuano ad attaccare e Immobile, innescato dalla sinistra da Inisgne, spara forte ma il suo destro finisce leggermente alto sopra la traversa difesa da Rafael. Quando il Pescara sembra aver letteralmente preso in mano le redini del gioco, gli scaligeri trovano il gol del pari. Tachsidis recupera una palla nella propria trequarti e indovina una sventagliata sulla corsia di destra per l’inserimento di Lepiller, l’ex viola di prima verticalizza ottimamente per Ferrari che s’infila tra i due centrali biancazzurri e di destro batte imparabilmente Anania. Nella ripresa il Pescara riparte con la giusta mentalità e grazie ad un super Immobile, all’ennesima doppietta stagionale, si aggiudica il big match di giornata di B. Al 49’ Immobile sfrutta un cross dalla sinistra di Cascione e, con una zampata di sinistro non proprio pulita, batte Rafael sul secondo palo. Il Verona si riversa in avanti e soprattutto sulle situazioni da palla ferma mette in pericolo il Pescara. Al 58’, però, Immobile mette ko i veronesi con la sua seconda realizzazione. Insigne sfrutta un errore di Ceccarelli nella metà campo del Pescara, s’invola sulla sinistra e con il mancino pennella in verticale per Immobile che a tu per tu con Rafael, con un preciso piatto destro, trafigge per la terza volta il portiere brasiliano. Mandorlini sotto di due gol prova a mettere in campo gli uomini di maggiore qualità: vanno dentro Pchlmann, Berrettoni e D’Alessandro, ma il Pescara, nonostante una traversa di Berrettoni e altre occasioni sventate da Anania, riesce a resistere fino al triplice fischio di Cervellara.

LA SVOLTA DEL MATCH La zampata di Immobile ad inizio ripresa ha sicuramente indirizzato in maniera forte la gara verso i binari biancazzurri. La continuità e la lucidità sotto porta dell’attaccante scuola Juve sono davvero una garanzia per la formazione di Zeman.

TABELLINO

Pescara (4-3-3): Anania; Zanon, Romagnoli, Capuano, Balzano; Kone (76’ Gessa), Verratti, Cascione; Sansovini, Immobile, Insigne (81’ Giacomelli). Allenatore: Zdenek Zeman
Verona (4-3-1-2): Rafael; Abbate, Mareco, Ceccarelli, Scaglia; Russo, Tachsidis, Doninelli (82’ Pichlmann); Jorginho (59’ D’Alessandro); Ferrari, Lepiller (59’ Berrettoni). Allenatore: Andrea Mandorlini

LE INTERVISTE DEL DOPO GARA

Ciro Immobile: “Siamo molto contenti della vittoria, c’è un entusiasmo incredibile a Pescara. Sono molto contento anche per la doppietta, adesso andiamo avanti così.  Fanno piacere le voci di mercato, qualcosa di vero c’è, ma voglio rimanere a Pescara almeno fino a giugno. Ringrazio la società e il mister che dall’inizio della stagione hanno avuto fiducia nelle mie qualità”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

IlPescara è in caricamento