menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pescara Varese: statistiche e probabili formazioni

Sabato arriva all'Adriatico il temibile Varese di Sannino. I lombardi sono quarti in classifica e hanno la miglior difesa del torneo. Diamoutene farà il suo esordio dal primo minuto

Dopo un mese senza vittorie e un solo punto ottenuto nelle ultime tre gare disputate, il Pescara di Di Francesco è chiamato ad invertire il trend negativo contro il temibile Varese di Sannino.

I lombardi, quarti in campionato, hanno la miglior difesa del torneo (solo 16 gol al passivo) e in avanti possono contare sulla straordinaria vena del tandem Ebagua-Neto Pereira.

Ieri, all’Adriatico Cornacchia, i biancazzurri hanno ospitato per la consueta partita infrasettimanale il Roccaravindola, formazione di Eccellenza molisana. Di Francesco ha fatto le prove generali in vista dell’importantissima sfida di sabato contro il Varese.

Hanno svolto una seduta differenziata gli infortunati Bucchi, Ganci, Del Prete e Bonanni. E' rimasto a riposo precauzionale Ariatti, mentre Verratti ha svolto una seduta terapica per superare la contusione accusata nei giorni scorsi alla caviglia destra.

Il tecnico biancazzurro ha lavorato su un 4-4-1-1. Pinna tra i pali, Zanon, Diamoutene, Mengoni e Capuano in difesa. Cascione e Tognozzi in mezzo al campo con Gessa e Nicco esterni. In avanti Soddimo a supporto dell’unica punta Sansovini. La prima frazione di gioco è terminata 5 a 1 grazie alle reti messe a segno da Tognozzi, Nicco, Cascione e doppietta di Sansovini. La rete degli ospiti è stata siglata su rigore da Varricchione. Nella ripresa il Delfino ha dilagato andando a segno altre otto volte: tripletta di Maniero e reti di Nicco, Giacomelli, Berardocco, Carta e Iommarini.

Di Francesco contro il Varese darà spazio dal primo minuto a Diamoutene . Il maliano sarà chiamato a sostituire lo squalificato Olivi. Sulla corsia di sinistra di difesa Capuano sembra in vantaggio sui Petterini, mentre in avanti Soddimo è in vantaggio su Giacomelli per affiancare Sansovini.

Se il Pescara ha dimostrato di essere in palla contro i dilettanti molisani, non è stato da meno il Varese che, ieri, sul campo di Cassinetta di Biandronno, ha liquidato per otto reti a zero la formazione degli Allievi Nazionali. Nella prima frazione di gioco Sannino ha provato un inedito 4-2-3-1: Pisano, Pesoli, Camisa e Pugliese in difesa, Corti e Frara in mezzo al campo, e il trio Carozza, Correa e Concas alle spalle dell’unica punta Ebagua. Nella seconda frazione i biancorossi lombardi sono tornati al classico 4-4-2. In evidenza Neto Pereira autore di una tripletta.

STATISTICHE 19 i precedenti tra Pescara e Varese. All'Ariatico il bilancio è infavore dei biancazzurri con 5 vittorie, 1 pari e 2 sconfitte. All'andata la sfida tra le due formazioni terminò in parità (1-1) grazie ai gol di Ebagua e Soddimo.
 
IL FISCHIETTO Ad arbitrare la sfida tra Pescara e Varese sarà Luigi Nasca di Bari, coadiuvato dagli assistenti Posado e Giallatini e dal quarto uomo Abbattista

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La torta della tradizione: come preparare la pizza doce

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    La torta della tradizione: come preparare la pizza doce

  • Cura della persona

    Soap brows: come ottenere le sopracciglia “insaponate”

  • Salute

    Cos’è la stanchezza primaverile e come combatterla

Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento