rotate-mobile
Calcio

Pescara, emergenza tra i pali: arriva Iacobucci?

L'infortunio a Di Gennaro è serio, il portiere sarà operato dal professor Tavolieri e tornerà nel 2022. La società cerca uno svincolato: spunta il pescarese classe 1991 ex Frosinone, Entella e Parma

Il portiere Raffaele Di Gennaro ieri pomeriggio ha riportato la frattura della clavicola nei minuti finali di Pescara-Olbia. Dopo l'infortunio subito contro i sardi, il numero uno cresciuto nell'Inter, titolare della squadra di Auteri, sarà operato nelle prossime ore dal professor Tavolieri nella clinica Pierangeli.

Per lui si parla almeno di due mesi di stop, ma potrebbero essere anche più lunghi i tempi del completo recupero. Massima fiducia nel 19enne Sorrentino, giovane talento cresciuto nel vivaio, ma è chiaro che adesso il reparto va innervato con un giocatore d’esperienza, visto che alle spalle resta solo il terzo, Radaelli, un altro giovanissimo del 2001.

La società ha già messo nel mirino il pescarese doc Alessandro Iacobucci, classe 1991, svincolato e quindi tesserabile in tempi rapidi. Iacobucci l’anno scorso era in B con il Frosinone (solo 4 presenze in campionato), prima aveva difeso le porte di Virtus Entella e Latina, giocando anche contro il Delfino nel campionato cadetto (195 presenze in B, 7 in A con il Parma).

“Prima aspettiamo notizie su Di Gennaro e poi vedremo”, aveva detto nel post partita il ds Matteassi. Ma è chiaro che il tempo stringe e ormai l'arrivo di un portiere diventa inevitabile.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescara, emergenza tra i pali: arriva Iacobucci?

IlPescara è in caricamento