Lunedì, 20 Settembre 2021
Calcio

Pescara, Stroppa contestato: la società gli conferma la fiducia

Due fronti separati e ormai quasi in rotta di collisione a Pescara per quanto riguarda il Delfino. Da una parte i tifosi, che vogliono la testa di Stroppa, dall'altra la società che lo difende

Stroppa si o Stroppa no?

Dopo il pareggio contro l'Atalanta, che porta sì in casa del Pescara un punto ma che lascia l'amaro in bocca considerando che ancora una volta i biancazzurri avrebbero potuto approfittare della superiorità numerica, ora si sono aperti due fronti ormai netti ed in rotta di collisione.

Da una parte i tifosi, che ieri hanno contestato duramente Stroppa chiedendo il suo esonero. In cinquanta sono riusciti quasi ad entrare negli spogliatoi, fermati dagli agenti della Digos presenti sul posto. La richiesta è chiara: cambiare allenatore e tornare non solo a vincere ma anche a divertire la piazza, esattamente come accadeva nell'era Zeman.

SEBASTIANI Ma la società, con il presidente Sebastiani, intende dare ancora fiducia al tecnico, considerando le altre due partite che il Pescara dovrà affrontare mercoledì e nel fine settimana. "Stroppa e' e resta l'allenatore del Pescara. C'e' una contestazione che e' partita dalla gara con la Lazio, attesa da diverso tempo. Noi comunque dobbiamo guardare avanti ed essere fiduciosi . Mi auguro, infatti, che questo allenatore e questa squadra siano in grado di convincere i nostri tifosi e di far scemare questa contestazione". ha detto Sebastiani.

STROPPA Il tecnico valuta positivamente la gara contro l'Atalanta, "Sono qua da tre mesi: il malumore a Pescara c'e' sempre stato, soprattutto negli ultimi giorni. Non e' possibile e credibile avere sempre in mano il pallino degli incontri. La serie A e' gia' un palcoscenico importante per questa citta': e' una categoria difficile e per noi la lotta per la permanenza nella massima serie e' e deve essere sinonimo di sofferenza"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescara, Stroppa contestato: la società gli conferma la fiducia

IlPescara è in caricamento