rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Calcio

Pescara - Siena 2-1: le dichiarazioni post partita di Auteri

Il tecnico biancazzurro soddisfatto della condizione della squadra, meno del gol concesso ai toscani: "Nel finale abbiamo abbassato la concentrazione, bene Pontisso mezzala"

Voleva i tre punti e li ha ottenuti. Ma il suo Pescara gli ha anche confermato una discreta condizione atletica, tassello fondamentale in vista del rush finale e, soprattutto, dei play-off. Gaetano Auteri è soddisfatto del successo di ieri sul Siena, nonostante alcune sbavature dei suoi che ha cerchiato in rosso.

Sulla partita, Auteri dice: “Abbiamo fatto una buona gara anche se essendo la quinta partita in venti giorni non abbiamo alzato subito i ritmi, poi sciupato qualcosa contro un avversario che ha cercato di giocare. Alla fine mi sono arrabbiato per il gol subito, abbiamo perso la concentrazione perché la partita era finita. Vincere era importante”.

Il tecnico siciliano ha schierato i suoi con un modulo ritoccato rispetto alle ultime uscite, in cui la posizione di Pompetti e Pontisso era leggermente diversa: dal 4-2-3-1 al 4-3-3. “Abbiamo giocato come facciamo ultimamente, valorizziamo semplicemente le caratteristiche dei giocatori. Pontisso è una mezzala, lui è bravo palla al piede e può ancora crescere tanto negli inserimenti senza palla: quando potremo tornare ad allenarci con regolarità sono certo che migliorerà anche in questo. Abbiamo finito bene il match, creando e giocando, ogni tanto facciamo leggerezze cercando di giocare palla anche quando bisognerebbe gettarla davanti. A volte prendersi dei rischi inutili non serve”.

Ferrari torna al gol, un buon segnale dopo tre partite in cui il Loco non aveva giocato: “I gol si possono sbagliare, su di lui ha fatto belle parate il portiere nel primo tempo, è stato bravo e risoluto in occasione del secondo gol. Dobbiamo sfruttare tutte le risorse che abbiamo. Ho preferito non far entrare Cernigoi che ha un problema fisico, non volevo perderlo negli allenamenti settimanali. Bene così, abbiamo vinto con merito contro un buon avversario. Andiamo avanti”.

Rauti è l’emblema di una squadra in condizione fisica notevole nel momento clou della stagione: “le squadre che ho allenato sono state sempre bene fisicamente dall’inizio alla fine della stagione. Rauti negli spazi si esalta, ha forza e velocità., abbiamo bisogno di lavorare con continuità. In questo momento su può lavorare poco, avevamo messo benzina in precedenza”.

Sabato prossimo trasferta a Olbia, squadra che ha appena vinto a Modena giocando una grande partita: “In C, in B o in A, i risultati sono sempre sofferti ed equilibrati. Non mi sorprendo, l’Olbia è una buona squadra. Ho visto la partita prima di venire allo stadio, in questo girone ci sono poche squadre deboli”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescara - Siena 2-1: le dichiarazioni post partita di Auteri

IlPescara è in caricamento