menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pescara Reggina 0 – 0: un punto prezioso per i biancazzurri

Nel pantano dell'Adriatico è finita 0 a 0 tra Pescara e Reggina. Il Delfino porta a casa un punto prezioso per rimanere in corsa per i play off. Sansovini sbaglia un gol che poteva valere tre punti

Nel pantano dell’Adriatico è finita 0 a 0 tra Pescara e Reggina.

Le due formazioni, che non s’incontravano dalla stagione 98-99 all'Adriatico, hanno avuto qualche opportunità per sbloccare la gara ma, alla fine, il campo malandato, la bravura dei due portieri e le imprecisioni in attacco hanno prevalso e spinto la contesa verso un pari che comunque mantiene in corsa play off entrambe le compagini.

Atzori ha preferito sostituire lo squalificato Bonazzoli con Campagnacci, lasciando l’ex Zizzari inizialmente in panca. Di Francesco, dopo le disattenzioni di Modena, ha cambiato i due terzini: a destra è rientrato Zanon mentre a sinistra Capuano è stato preferito a Petterini. Nella prima frazione di gioco la Reggina è stata più propositiva andando vicino alla rete soprattutto con Campagnacci.

Nel secondo tempo, con l’ingresso di un pimpante Giacomelli, il Pescara ha cercato con più insistenza la via della rete. Clamoroso l’errore di Sansovini a metà ripresa.

PRIMO TEMPO
8’ Nicco si fa male ad un ginocchio e cede il posto in mezzo al campo al giovane Berardocco;

12’ Alessio Viola prova in scivolata a sorprendere Pinna, ma il portiere biancazzurro si fa trovare pronto;

17’ Sinistro dai venti metri di Tedesco, Pinna blocca la sfera;

37’ Sinistro di Sansovini dopo un errore di Cosenza, il tiro non impensierisce Puggioni;

43’ Miracolo di Pinna su colpo di testa ravvicinato di Campagnacci;

SECONDO TEMPO
46’ Rovesciata di Sansovini da posizione decentrata, Puggioni allontana la minaccia;

56’ Cosenza sfiora il gol con un colpo di testa su angolo dalla sinistra di Barilla;

58’ Olivi da due passi manca il gol dopo un calcio d’angolo del solito Bonanni;

70’ Puggioni anticipa un pimpante e ispirato Giacomelli;

76’ Palla gol per il Pescara: Giacomelli sfugge sulla destra e serve in mezzo un pallone d’oro a Sansovini, l’ex Grosseto non riesce con il destro ad insaccare la palla in rete a pochi metri dalla porta;

79’ Mengoni ci prova di testa ma Puggioni è bravo a recuperare la posizione e ad intercettare il lob di testa del difensore biancazzurro

PESCARA PAGELLE(4-4-1-1): Pinna 7; Zanon 6.5, Olivi 6.5, Mengoni 6, Capuano 6; Gessa 6(63’ Petterini 6), Tognozzi 5.5, Nicco ( 8’ Berardocco 6), Bonanni 5.5; Soddimo 5.5(55’ Giacomelli 6,5); Sansovini 5.

REGGINA (3-5-2): Puggioni, Adejo, Cosenza, Acerbi; Colombo, Barillà (81’ Castiglia), De Rose (86’ Rizzo), Tedesco, Rizzato; Viola (72’ Zizzari), Campagnacci.
 

I MIGLIORI
Pinna 7: anche oggi il portiere sardo ha fatto la differenza. Riflesso prodigioso su Campagnacci.

Giacomelli 6.5: La sua rapidità e la sua capacità di saltare l’uomo hanno reso il Pescara più pericoloso nella ripresa.

I PEGGIORI
 
Sansovini 5: Anche oggi ha lottato dal primo all’ultimo minuto, ma l’errore a pochi metri dalla porta pesa sulla sua partita.

LA CLASSIFICA AGGIORNATA

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento