Calcio

Il Pescara incassa il primo ko della stagione, la Reggiana espugna l'Adriatico: 2-3

Biancazzurri sotto, poi in vantaggio nella ripresa e ribaltati nel finale dopo aver subito anche due espulsioni. Emiliani primi in classifica

Primo ko stagionale per il Pescara. Il big match del girone B contro la Reggiana lo vince la squadra emiliana, che passa all'Adriatico (2-3) e si conferma prima della classe.

La squadra di Auteri, finita nel mirino della critica dopo i due pareggi consecutivi contro Viterbese e Gubbio, è partita con il piglio aggressivo delle prime giornate, chiudendo la Reggiana nella sua metà campo nei primi minuti e cercando sempre di imporsi con il gioco. Ma gli emiliani sono rimasti sempre compatti e corti nella loro metà campo, cercando di rubare palla e scappare verso la porta di Di Gennaro. Così è nato il gol reggiano di Guglielmotti dopo la mezzora. L’Auteri pensiero, però, è ben assimilato dagli abruzzesi, che attaccano con tanti uomini e trovano il pari prima dell’intervallo con D’Ursi (al suo primo gol in campionato).

Le buone vibrazioni del primo tempo non si spengono nella seconda parte della partita. Le due squadre si scontrano senza risparmiarsi e mai rinunciando al loro dna. Auteri è più coraggioso del giovane collega e dopo un quarto d’ora di equilibrio mette i carichi pesanti in attacco: dentro Ferrari in tandem con De Marchi. Basta un minuto all’argentino per cambiare la storia del match: D’Ursi lo pesca nel cuore dell’area, l’ex Como controlla con classe e beffa Voltolini per l’esplosione dell’Adriatico.

Diana non vede segnali incoraggianti ma capisce che il Pescara si limita alla gestione del vantaggio e allora chiede a Lanini d’ispirare il suo attacco per la rimonta. La Reggiana esce alla distanza e conquista metri. L’ex juventino, appena entrato, si ritrova tutto solo in area e deve solo piazzarla sotto la traversa.

In campo nel finale c’è solo la Reggiana, anche perché la squadra di casa deve chiudere in dieci per il rosso diretto al giovane Diambo, uno dei migliori. Memushaj e compagni non ne hanno e gli ospiti affondano i colpi. E all’ultimo minuto trovano anche un rigore per attaerramento di Lanini in area, con rosso al portiere Di Gennaro. Zamparo contro Rizzo, che deve andare tra i pali: gol e vittoria per gli emiliani.

Il tabellino:

MARCATORI Guglielmotti (R) al 34’, D’Ursi (P) al 41’ p.t.; Ferrari (P) al 16’, Lanini (R) al 29’, Zamparo (R, rig.) al 43’ s.t.

PESCARA (3-4-3) Di Gennaro 6; Cancellotti 5, Ingrosso 5,5, Illanes 5,5; Zappella 5,5 Diambo 6, Memushaj 5,5, Rasi 5,5 (dal 36’ s.t. Nzita s.v.); Clemenza 6 (dal 14’ s.t. Ferrari 6,5), De Marchi 5,5 (dal 27’ s.t. Rauti 5,5), D’Ursi 6,5 (dal 36’ s.t. Rizzo s.v.). (Radaelli, Sorrentino A., Valdifiori, Marilungo, Bocic, Nzita, Sanogo, Rizzo). All. Auteri 5,5

REGGIANA (3-5-2) Venturi s.v. (dal 7’ p.t. Voltolini 6); Luciani 5,5 (dal 25’ s.t. Rossi 6), Rozzio 6, Camigliano 6 (dal 14’ s.t. Cauz 6); Guglielmotti 6,5, Sciaudone 5,5 (dal 25’ s.t. Lanini 7,5), Cigarini 6,5, Contessa 6; Rosafio 5, Neglia 5,5 (dal 14’ s.t. Radrezza 6,5); Zamparo 6,5 (Rossi, Sorrentino D., Chiesa, Libutti, Laezza, Anastasio, Del Pinto, Lanini, Muroni). All. Baresi 7 (Diana squalificato)

ARBITRO Maranesi di Ciampino 5,5

NOTE paganti 4.039, incasso di 30.484 euro (non ci sono abbonati). Espulsi Diambo (P) al 38’ s.t. per gioco scorretto, Di Gennaro (P) al 43’ s.t. per fallo da ultimo uomo e Rosafio (R) al 46’ s.t. per gioco violento. Ammoniti Rozzio, Illanes, Auteri, Cancellotti. Angoli 4-10. Recupero 5’ s.t.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Pescara incassa il primo ko della stagione, la Reggiana espugna l'Adriatico: 2-3

IlPescara è in caricamento