menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pescara-Piacenza: statistiche e probabili formazioni

Dopo la vittoria ottenuta con le unghie e con i denti contro il Crotone, i ragazzi i Di Francesco, stasera all'Adriatico, affronteranno il Piacenza, rinato dopo un inizio disastroso

Dopo la vittoria ottenuta con le unghie e con i denti contro il Crotone, i ragazzi i Di Francesco, stasera all'Adriatico, affronteranno il Piacenza, rinato dopo un inizio disastroso. Gli emliani, reduci da sette risultati utili consecuivi,quattro pareggi e tre vittore, hanno battuto il Vicenza, nell'ultimo turno di camponato, con un roboante 4-1. Lunedì prossimo, sempre all'Adriatico, i biancazzurri affronteranno l'Ascoli di Castori. Due impegni casalinghi nel giro di sei giorni; qualora arrivassero due vittorie, il Pescara davvero potrà cominciare a sognare. La partita persa col Modena, comunque, che risuona ancora nelle menti dei tifosi pescaresi, deve far tenere alta la guardia sempre e comunque perchè in B non esistono partite scontate.

Contro gli emiliani del patron Garilli, i biancazzurri non potranno disporre di Luca Ariatti, espulso in terra calabrese, e del mister Di Francesco, anch'esso mandato anzitempo via dal campo dello Scida dal discutibile Baratta. I biancazzurri dovrebbero tornare all'antico e schierarsi con il 4-4-1-1. A protezione di Pinna i soliti noti Zanon, Olivi, Mengoni, Mazzotta. In mediana Cascione e Tognozzi in mezzo con Bonanni a sinistra e Gessa (recuperato) a destra. Attacco composto da Sansovini e Soddimo. Ganci è recuperato ma partirà dalla panchina. Al posto di Di Francesco in panchina ci sarà il vice Francesco Tomei.

PIACENZA. Mister Madonna, dopo gli ottimi risultati ottenuti, anche a Pescara continuerà con il suo 4-3-1-2. In avanti il pericolo numero uno sarà Daniele Cacia, attaccante di razza che in queste ultime gionate sembra aver ritrovato lo smalto dei temp migliori. Da tenere a bada anche il fantasista Guzman e la seconda punta Graffiedi. A centrocampo agiranno Banchi, Catinali e uno tra Marchi e Mandorlini. L'esperto Volpi dovrebbe partire dalla panchina ma non è da escludere un suo inserimento dal 1' in ottica turn over. In porta l'inamovibile Cassano con Mei, Zammuto, Conteh e Anaclerio a sua protezione.  


PRECEDENTI E CURIOSITA':Quattro gli ex piacentini che oggi militano in biancazzurro: Massimo Ganci, Andrea Mengoni, Samuele Olivi e il tecnico Eusebio Di Francesco. Il Pescara ha affrontato il Piacenza in 17 occasioni, collezionando 4 vittorie, 5 pareggi e 8 sconfitte. All'Adriatico le due formazioni si sono affrontate in 8 circostanze, il bilancio dice 3 vittorie Pescara, 3 vittorie Piacenza e 2 pareggi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento