Il Pescara domina 40 minuti ma subisce la rimonta del Perugia, finisce in parità

I biancazzurri partono molto forte contro il Perugia dell'ex Serse Cosmi rinvigoriti dall'arrivo del nuovo allenatore e dopo poco più di 20 minuti sono già avanti di due gol

È stato un Pescara dai due volti quello con in panchina Andrea Sottil per la prima volta. 
I biancazzurri partono molto forte contro il Perugia dell'ex Serse Cosmi rinvigoriti dall'arrivo del nuovo allenatore e dopo poco più di 20 minuti sono già avanti di due gol.

A firmare il doppio vantaggio sono Galano e Maniero e solo un doppio miracolo di Vicario nega la gioia della terza rete ai biancazzurri.

Ma il benefico effetto Sottil dura solo 40 minuti e nel finale di primo tempo la difesa del Delfino torna a "ballare" paurosamente regalando il pareggio ai ragazzi dell'ex Cosmi. Il Pescara torna a sbandare come nelle recenti uscite con Legrottaglie in panchina ma regge e il primo tempo si chiude in parità. Nella ripresa i ritmi sono ancora alti ma i biancazzurri non riescono a rendersi ancora pericolosi come nella prima parte della sfida ed è il Perugia ad andare più vicino al gol vittoria. Luci e ombre dunque nella prima uscita di Sottil alla guida del Pescara, un punto che non risolve la situazione e non consente, soprattutto, il sorpasso sul Perugia. Per il nuovo allenatore c'è ancora tanto lavoro da fare per evitare la zona "calda" della classifica nelle ultime 5 partite di questa particolare stagione interrotta dall'emergenza Coronavirus. Lunedì si torna già in campo, a Venezia per quello che sarà un altro spareggio salvezza. 

LA CRONACA: PESCARA-PERUGIA 2-2

Primo Tempo

I primi minuti di gioco sono di studio senza che nessuna delle 2 squadre provi ad affondare ma il predominio territoriale è dei biancazzurri sui quali sembra avere fatto effetto il lavoro mentale di Sottil. Ma al nono sono gli umbri ad andare per primi alla conclusione con un sinistro da fuori area di Carraro che finisce a lato dopo un cross di Mazzocchi respinto con i pugni da Fiorillo. Di contro, subito dopo, il primo calcio d'angolo è per i ragazzi di Sottil. 
All'11' la scossa: Pescara in vantaggio con uno splendido sinistro di Galano, un tracciante che si infila all'incrocio dei pali. Ma la gioia per il vantaggio rischia di durare solo 2 minuti con il palo preso in pieno da Iemmello con un colpo di testa. Nuovo brivido sul sussegunte calcio d'angolo con Carraro che tutto solo manda alto sulla traversa un facile colpo di testa. 
Al 18' Galano lanciato perfettamente verso la porta da un assist di Pucciarelli si divora il gol del raddoppio chiudendo troppo il sinistro. Ma il 2-0 arriva al 23' con un preciso colpo di testa a incrociare di Maniero su assist di Balzano: il numero 19 biancazzurro lasciato tutto solo non può non sfruttare l'occasione. Al 27' il Delfino ha l'opportunità di calare il tris ma uno strepitoso Vicario para d'istinto prima su Pucciarelli e subito dopo su Maniero. Cosmi corre ai ripari facendo entrare Bonaiuto al posto di Dragomir. Al 29' proprio il neo entrato Bonaiuto ci prova da fuori area ma la mira è imprecisa. I biancorossi si rivedono dalle parti di Fiorillo al 34' con un tiro di Iemmello che si spegne tra le braccia di Fiorillo. Il Perugia prova a recuperare il doppio svantaggio ma quando il Pescara avanza si rende sempre pericoloso come al 39' con Memushaj che dopo aver infilato la difesa umbra prova un pallonetto che esce per questione di centimetri. Ma il bel primo tempo prosegue con una girandola di emozioni: sul fronte opposto ci prova subito Mazzocchi con un destro che sfiora il palo. Al 42' il Peugia riesce ad accorciare le distanze con Iemmello che è il più lesto a ribadire in rete dopo la traversa colpita da Carraro. Il gol degli ospiti fa arretrare i ragazzi di Sottil che sembrano perdere improvvisamente la sicurezza mostrata nei primi 40 minuti. 
E al 47' purtroppo i ragazzi di Cosmi trovano il pareggio con Bonaiuto che tutto solo sul secondo palo corregge in rete un cross dalla destra. Il primo tempo si chiude in parità dopo che il Pescara sembrava in pieno controllo grazie al doppio vantaggio.

Secondo tempo

Si riparte senza cambi da parte di mister Sottil che ripropone gli stessi undici del primo tempo. La ripresa riparte forte con gli stessi alti ritmi del primo tempo ma con le squadre che si allungano lasciando maggiori spazi alle folate offensive. Al 55' Maniero non sfrutta un colpo di testa nell'area piccola mandando alto sulla traversa. Sul ribaltamento di fronte un tiro-cross per poco non beffa l'estremo difensore di casa. Al 57' ci prova anche Memushaj ma il sinistro da fuori area si spegne a lato. Subito dopo Sottil prova i primi 2 cambi mandando in campo Crecco e Bocic al posto di Palmiero e Pucciarelli. Il Pescara sfiora il nuovo vantaggio con un sinistro a giro di Galano che sfiora il palo dando l'illusione del gol. Al 60' il Delfino rischia di fare la frittata con Crecco che devia un cross di Mazzocchi verso la sua porta: solo il palo salva Fiorillo ormai battuto. Melchiorri e Iemmello sembrano freschi e creano non poche difficoltà alla nostra difesa che va in affanno. Al 63' Sottil deve mandare in campo Borrelli al posto di Maniero afflitto dai crampi. Il Pescara prova, ma con idee alquanto confuse, a riversarsi nella metà campo del Perugia alla ricerca del nuovo vantaggio. Ma al 78' l'ex Melchiorri sfiora il terzo gol per gli umbri con un diagonale di sinistro. All'82' Sottil prova le ultime due carte: Del Grosso per Balzano e Bruno per Memushaj. Ma il risultato non cambia e dopo 4 minuti di recupero finisce la partita.

TABELLINO

PESCARA: Fiorillo, Balzano, Drudi, Bettella, Zappa, Memushaj, Busellato, Palmiero, Galano, Maniero, Pucciarelli.
Allenatore Andrea Sottil.

PERUGIA: Vicario, Rosi, Carraro, Mazzocchi, Iemmello, Dragomir, Nicolussi, Falasco, Di Chiara, Rajkovic, Melchiorri.
Allenatore: Serse Cosmi. 

ARBITRO: Alessandro Prontera di Lecce.

RETE: 11' Galano, 23' Maniero, 42' Iemmello, 47' Bonaiuto.

RECUPERO: 4', 4'

AMMONITO: Galano, Mazzocchi, Rajkovic, Bettella, Carraro, Bonaiuto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tenta il suicidio dal viadotto Cerrano della A14: chiusa al traffico l'autostrada, code e disagi

  • Montesilvano si mobilita con una colletta per aiutare la piccola Francesca

  • Giovane ferito e poi morto a Pescara: oggi l'ultimo saluto ad Alessandro Di Nino

  • Minaccia il suicidio dal viadotto Cerrano della A14: salvato giovane di Pianella, gli aggiornamenti

  • Meteo, ultime ore di caldo ed afa anche in Abruzzo e nel Pescarese: le previsioni

  • Sette migranti positivi nel cas di Moscufo, la rabbia di Sospiri: "Ora tamponi a tutti gli abitanti del paese"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPescara è in caricamento