Il Pescara soffre ma batte il Perugia: 2-1 per i biancazzurri nell'andata dei play out

I biancazzurri portano a casa la vittoria in una partita dura e sofferta dopo un primo tempo poco convincente

Il Pescara soffre in una partita difficile ma porta a casa la vittoria nell'andata dei playout. Finisce 2-1 contro il Perugia, con i biancazzurri che nel primo tempo sono praticamente assenti e vanno sotto di un gol. Nella ripresa però arriva il pareggio di Galano e da lì inizia un'altra partita: il Delfino si sveglia e grazie ad un rigore realizzato da Maniero conquista il successo.

PRIMO TEMPO

Inizia il match. Entrambe le squadre tentano da subito di creare gioco ed occasioni pericolose. Al 4' calcio d'angolo per il Perugia, la palla esce dall'area senza creare pericoli per Fiorillo. Al 6' calcio d'angolo per il Pescara: conclusione da fuoir di Masciangelo al volo, nuovo corner per i biancazzurri. Squadre che si studiano, gioco che si concentra nel centrocampo. Al 14' su un calcio di punizione, Kouan di testa e palla a lato. Al 17' su un contropiede pericolosissimo il Perugia spreca in una situazione di netta superiorità numerica. Al 20' ammonito Gyomber del Perugia. Al 28' Pucciarelli si gira in area, palla fuori ma prima vera occasione per i biancazzurri. Al 30' conclusione di Falcinelli dal limite, Fiorillo respinge. Al 39' gol del Perugia: su un cross Kouan la insacca e batte Fiorillo: 1- 0 per gli umbri. Al 42' calcio d'angolo per il Pescara: proteste del Delfino per un tocco di mano. L'arbitro ferma il gioco ma dopo essersi consultato con il Var fa riprendere il gioco. Al 48' finisce il primo tempo.

SECONDO TEMPO

Inizia la ripresa. Al 52' Pucciarelli conclude a giro, palla fuori dallo specchio della porta. Al 56' nuova conclusione a giro, questa volta del Prugia con Falcinelli, anche in questo caso nessun pericolo per il portiere. Al 57' pareggio del Pescara: Masciangelo entra in area e con un cross serve Galano, che di testa batte Vicario: 1-1.Al 59' ammonito Mazzocchi del Perugia. Il Pescara si sveglia e cerca di prendere in mano il match. Al 60' Masciangelo con un rasoterra conclude in porta, Vicario manda in angolo, sugli sviluppi colpo di testa di Campagnaro grande parata ancora del portiere del Perugia. Al 62' esce Capone entra Nicolussi. esce anche Falzerano, entra Buonaiuto sempre per il Perugia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Al 65' calcio d'angolo per il Pescara palla che arriva direttamente in porta e Vicario manda nuovamente in corner. Al 66' rigore l'arbitro Marinelli assegna un rigore al Pescara per un tocco di mano: Maniero non sbaglia, 2-1 per il Pescara. Biancazzurri aggressivi e presenti, a caccia della terza rete. Al 73' entra Nzita esce Sgarbi, esce Falcinelli entra Marinelli per il Perugia. AL 76' Bonaiuto del Perugia su un calcio d'angolo di testa palla sull'esterno della rete. Al 79' botta da fuori di Galano, Vicario respinge in angolo. Doppio cambio nel Pescara all'82': escono Maniero e Kastanos entrano Crecco e Bocic. All'83' ammonito Busellato.All'85' entra Dragomir per il Perugia esce Falasco. Altro doppio cambio nel Pescara all'86': entrano Borrelli e Bettella escono Pucciarelli e Galano. Sei minuti di recupero prima del fischio finale. Al 92' due palloni in campo, l'arbitro ferma il gioco. Partita confusa con continue interruzioni. Al 98' tiro senza pretese per il Perugia. Al 100' finisce 2-1 per il Pescara.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Che paura la Pantafica! Storia della spaventosa leggenda abruzzese

  • Morto l'ex arbitro di calcio Stefano Pitocco, aveva 44 anni: Loreto Aprutino e Aia-Pescara in lutto

  • Uomo trovato morto nella sua camera dalla madre, tragedia nel Pescarese

  • Chiarita la causa del decesso dell'uomo trovato in una pozza di sangue nella sua camera dalla madre

  • Morto l'uomo di Città Sant'Angelo colto da un infarto mentre correva con la moglie

  • È morto Antonello Luzi, volto noto delle tv private pescaresi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPescara è in caricamento