rotate-mobile
Calcio

Pescara-Palermo 2-2 | Il Delfino risorge e ferma la temibile capolista

In vantaggio nella prima frazione i biancazzurri al 10’ con Capone, Chochev e Nestorovski ribaltano il risultato per gli ospiti. Nella ripresa capitan Brugman pareggia immediatamente per i suoi

Nella tredicesima giornata il Pescara pareggia per 2-2 contro la capolista Palermo e risorge dalle proprie ceneri dopo la sconfitta di una settimana fa contro il Brescia. In vantaggio nella prima frazione i biancazzurri al 10’ con Capone, Chochev e Nestorovski ribaltano il risultato per gli ospiti. Nella ripresa capitan Brugman pareggia immediatamente per i suoi. Il Delfino così colleziona 17 punti in classifica mentre i rosanero guadagnano 22 lunghezze. Nel prossimo turno il Pescara farà visita al Bari mentre il Palermo giocherà sul campo della Cremonese.

TABELLINO

Pescara – Palermo 2–2 (1-2)

PESCARA (4-3-3): Fiorillo; Crescenzi, Coda, Bovo, Mazzotta; Palazzi (78’ Valzania), Carraro, Brugman (C); Mancuso (73’ Del Sole), Pettinari (88’ Ganz), Capone. A disposizione: Pigliacelli, Balzano, Kanouté, Benali, Zampano, Elizalde, Fornasier, Perrotta, Baez. Allenatore: Z. Zeman.

PALERMO (3-4-1-1): Posavec; Cionek, Struna, Szyminski; Rispoli, Murawski (73’ Gnahoré), Jajalo, Chochev, Fiordilino; Coronado (67’ Embalo); Nestorovski (C). A disposizione: Maniero, Guddo, Accardi, Trajkowski, La Gumina, Monachello, Petermann, Rizzo. Allenatore: B. Tadino.

Reti: 10’ Capone, 46’ Brugman (PE), 18’ Chochev, 33’ Newstorovski (PA)

Ammoniti: 52’ Carraro, 80’ Coda, 89’ Bovo (PE)

Arbitro: Antonio Giua di Olbia.

Assistenti: Edoardo Raspollini di Livorno e Luigi Rossi di Rovigo, quarto ufficiale Fabio Natilla di Molfetta.

Note: spettatori totali 7.621 (2.707 paganti e 2.914 abbonati) per un incasso totale di € 49.305 (rateo abbonati € 30.664, biglietti €18.641).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescara-Palermo 2-2 | Il Delfino risorge e ferma la temibile capolista

IlPescara è in caricamento