rotate-mobile
Calcio Stadio / Viale Pepe, 41

Pescara-Novara 1-0 | Delfino cinico, ottiene il massimo risultato con il minimo sforzo

Un goal di Brugman al 21' basta e avanza ai biancazzurri per portare a casa i tre punti, conquistando tra le mura amiche una preziosa vittoria che serve soprattutto a mister Zeman per scacciare via i fantasmi di un possibile esonero

Un goal di Brugman al 21' basta e avanza ai biancazzurri per portare a casa i tre punti, conquistando tra le mura amiche una preziosa vittoria che serve soprattutto a mister Zeman per scacciare via i fantasmi di un possibile esonero. La squadra, tuttavia, ha sofferto soprattutto nel secondo tempo.

Qualche contestazione si è registrata tra i tifosi, non solo in curva ma anche in tribuna. Segno che comunque ci sono dei problemi. Giovedì 21 dicembre il Pescara sarà atteso ad Ascoli per quella che si preannuncia già da ora come una trasferta molto calda, vista non solo la situazione ma anche la nota rivalità tra le due tifoserie.

Il tabellino

Pescara (4-3-3): Fiorillo; Zampano, Fornasier, Perrotta, Crescenzi; Coulibaly, Carraro, Brugman (C); Mancuso, Pettinari, Benali. A disposizione: Antonino, Stendardo, Coda, Elizalde, Mazzotta, Capone, Proietti, Cappelluzzo, Del Sole, Baez. Allenatore: Z. Zeman.

Novara (3-5-2): Montipò; Golubovic, Troest, Del Fabbro; Dickmann, Casarini (62’ Chaija), Orlandi (79’ Ronaldo), Sciaudone, Di Mariano; Maniero, Da Cruz (62’ Macheda). A disposizione: Farelli, Benedetti, Sansone, Beye, Schiavi, Moscati, Calderoni, Bove. Allenatore: E. Corini.

Reti: Brugman (P) 21’

Ammoniti: 38’ Carraro, 81’ Zampano, 93′ Perrotta (P), 43’ Troest (N)

Arbitro: Lorenzo Illuzzi di Molfetta.

Assistenti: Francesco Fiore di Barletta e Giovanni Baccini di Conegliano, quarto ufficiale Fabio Pasciuta di Agrigento.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescara-Novara 1-0 | Delfino cinico, ottiene il massimo risultato con il minimo sforzo

IlPescara è in caricamento