Calcio

Pescara Modena 3 - 1

Il Pescara batte il Modena nell'anticipo della terza giornata di ritorno e balza, almeno momentaneamente, in testa al campionato. A segno tutti e tre gli uomini del tridente di Zeman: Immobile, Sansovini e Insigne

Immobile, Sansovini, Insigne. Il Pescara rifila tre sberle anche al Modena e balza, almeno per una notte, in testa alla classifica. Quindici anni dopo la leadership griffata da Delio Rossi, gli adriatici salgono al primo posto, staccando Sassuolo e Torino di due punti. A parte una leggere flessione a metà primo tempo, già comunque sul 2 a 0, i padroni di casa dominano la gara in lungo in largo. Zeman, per la seconda volta consecutiva, si affida al danese Nielsen per afiancare gli inamovibili Cascione e Verratti. In attacco, dopo il turnover più o meno forzato di Empoli, torna il tridente Immobile, Sansovini, Insigne. Il Modena di Cuttone si presenta all'Adriatico con un atteggiamento piuttosto spavaldo: a supporto delle due punte Greco-Ardemagni c'è infatti il trequartista Di Gennaro. E' proprio l'ex Padova, scuola Milan, a mettere i brividi al popolo biancazzurro con un gran gol a metà primo tempo. Il Pescara continua la corsa verso la serie A, il Modena deve cominciare a lottare seriamente per confermare la categoria.

IL MATCH Il Pescara parte subito forte e sin dai primi minuti cerca di imprimere il proprio ritmo alla gara. All'11 dopo una bella combinazione Insigne-Balzano arriva l'1 a 0 firmato Immobile: il terzino ex Atletico Roma si propone come al solito sulla sinistra e serve un morbido pallone al centro sul quale il Ciro biancazzurro si avventa e di testa batte imparabilmente Caglioni. Il Pescara continaua ad attaccare e a fare la differenza soprattutto sulle corsie esterne. Al 19' Zanon va via sulla destra crossa al centro per Cascione che fa da sponda per Sansovini che di petto batte per la seconda volta il Modena. Dopo il doppio vantaggio il Pescara si rilassa e il Modena prende coraggio. Al 41', a pochi minuti dal fine primo tempo, gli emiliani rientrano in gioco grazie ad un'invenzione di Di Gennaro che, dopo un paio di dribbling, batte Anania con un gran sinistro. Alla ripresa delle ostilità il Modena sembra volerci provare,  ma  Insigne al 55' manda indelirio i 15 mila dell'Adriatico con un gol da assoluto fuoriclasse. Il folletto napoletano converge dalla sinistra verso il centro e dai 20 metri lascia partire un bolide che spegne nel sette alla sinistra di Caglioni. La girandola di sostituzioni non cambia il risultato di gara e il Pescara ora guarda tutti dall'alto in basso.

TABELLINO

 

PESCARA (4-3-3): Anania; Zanon, Romagnoli, Capuano, Balzano; Verratti (75’ Togni), Cascione, Nielsen (62’ Kone); Insigne, Immobile, Sansovini (62’ Soddimo). A disposizione: Cattenari, Brosco, Petterini, Maniero. Allenatore: Zdenek Zeman

MODENA (4-3-1-2): Caglioni; Milani, Carini, Perna, Rullo (4’ Bassoli); Ciaramitaro (77’ De Vitis), Petre, Signori; Di Gennaro; Greco (60’ Nardini), Ardemagni. A disposizione:Guardalben, Perticone, Carraro, Dalla Bona. Allenatore: Agatino Cuttone

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescara Modena 3 - 1

IlPescara è in caricamento