menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pescara Livorno: statistiche e probabili formazioni

Un venerdì da leoni per un finale di stagione esaltante. Domani sera, in uno stadio al gran completo, Di Francesco e i suoi ragazzi saranno chiamati alla grande prestazione per sognare

Un venerdì da leoni per un finale di stagione esaltante. Domani sera, all'Adriatico, Di Francesco e i suoi ragazzi saranno chiamati alla grande prestazione per continuare a far sognare una piazza che ha voglia di traguardi importanti.

A quattro giornate dal termine i biancazzurri hanno tutte le carte in regola per giocarsi un posto tra le grandi. Contro il Livorno sarà la prima di quattro finali.

I biancazzurri sono a una sola lunghezza dal duo Torino-Reggina, gli amaranto seguono i play off distanziati di tre punti. Dopo Tavano e compagni i biancazzurri saranno attesi dalle sfide con Vicenza, Novara e Cittadella.
 
Per la sfida di domani sera Di Francesco dovrà fare a meno dello squalificato Gessa. Al suo posto giocherà Del Prete con l'inserimento di Zanon sulla corsia di destra di difesa. La mediana sarà completata da Cascione e Verratti al centro e da Bonanni sulla corsia mancina. In avanti Soddimo a supporto di Sansovini. In difesa Diamoutene e Mengoni al centro con uno tra Petterini e Capuano sull'out di sinistra. PORBABILE FORMAZIONE PESCARA (4-4-1-1): Pinna; Zanon, Diamoutene, Mengoni, Petterini (Capuano); Del Prete, Cascione, Verratti, Bonanni; Soddimo; Sansovini.
 
LIVORNO. In casa amaranto Novellino sembra intenzionato a riproporre l'11 vittorioso una settimana fa contro l'Atalanta, con la sola eccezione di Barusso in luogo di Parravicini. In attacco ci sarà ancora la coppia Dionisi-Danilevicius, con Tavano che partirà dalla panchina. In mediana l'ex Luci. PROBABILE FORMAZIONE LIVORNO (4-4-2): De Lucia; Salviato, Miglionico, Knezevic, Lambrughi (Pieri); Schiattarella, Barusso, Iori, Luci; Danilevicius, Dionisi.
 
STATISTICHE E PRECEDENTI
. Pescara e Livorno si sono incontrate sette volte in gare di campionato. Il bilancio vede gli amaranto in vantaggio con tre vittorie, tre pareggi e un solo successo biancazzurro. All'andata la sfida del Picchi terminò sull'1-1 con reti di Mengoni e Schiattarella. L'ultima sfida all'Adriatico tra le due formazioni risale al 9 novembre 2003: il Pescara di Calaiò, Luisi e Giampaolo, allenato da Ivo Iaconi, fermò sullo 0 a 0 il Livorno di Protti e Lucarelli.
 
IL FISCHIETTO
. Sarà Riccardo Tozzi della sezione di Ostia Lido a dirigere l'anticipo di venerdì sera tra Pescara e Livorno. Gli assistenti saranno Marrazzo e Segna, il quarto uomo Di Paolo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Pescarese semina il caos a "La Zanzara" di Radio 24: "Non farò il vaccino e sono pronto a difendere la mia libertà anche con le armi"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento