Sabato, 16 Ottobre 2021
Calcio

Pescara-Lazio 2-6 | Delfino umiliato dai biancocelesti, poker di Parolo

I ragazzi di Oddo vanno subito sotto di due goal, poi raggiungono il pareggio (sbagliando anche un rigore con Caprari), infine devono arrendersi alla squadra capitolina che nel secondo tempo dilaga. L'ex Immobile segna una rete ma non esulta

Allo stadio Adriatico il Pescara prende 6 sonori schiaffi dalla Lazio e incassa una debacle senza precedenti. I biancazzurri vanno subito sotto di due goal, poi raggiungono il pareggio (sbagliando anche un rigore con Caprari), infine devono arrendersi alla formazione di Inzaghi che nel secondo tempo dilaga. L'ex Immobile sigla una rete ma non esulta, mentre Parolo rifila addirittura un poker al malcapitato Bizzarri.

I GOAL - Dopo appena 10 minuti gli ospiti vanno in vantaggio con Parolo, che segna di testa sfruttando un cross di Anderson in area. Al 14' il giocatore laziale firma il raddoppio: sugli sviluppi di un corner di Biglia dalla sinistra, infatti, Parolo conclude sotto porta sovrastando tutti nella mischia che si era creata. Al 29' Benali accorcia le distanze con un piatto vincente dopo un rasoterra di Kastanos dal limite che Marchetti aveva respinto: Pescara 1 - Lazio 2.

Al 37' Hoedt atterra Zampano e l'arbitro non ha dubbi: è rigore. Purtroppo, come già avvenuto nella partita di andata, il Delfino non sfrutta l'occasione e dal dischetto fallisce con Caprari, che calcia debolmente. Si rimedia al 41' con Brugman che, su angolo di Caprari, tira al volo nell'area piccola e beffa Marchetti. I biancazzurri hanno pareggiato, e vanno al riposo sul punteggio di 2-2.

CLICCA SU "CONTINUA" PER LEGGERE IL SECONDO TEMPO

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescara-Lazio 2-6 | Delfino umiliato dai biancocelesti, poker di Parolo

IlPescara è in caricamento