rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Calcio Stadio / Viale Vittorio Pepe, 41

Pescara Latina 0-1 | La beffa di Jonathas. E Sebastiani ordina: "Tutti in ritiro"

Un Pescara mai presente a se stesso viene sconfitto all'Adriatico dal Latina di Roberto Breda. A siglare il goal partita per i pontini è l'ex Jonathas. E ora la squadra andrà in ritiro

Un Pescara mai presente a se stesso viene sconfitto tra le mura amiche dal Latina di Roberto Breda. A siglare il goal partita è l’ex Jonathas. La formazione di Marino mette in campo pochi spunti e resta inchiodata a 8 lunghezze.

IL MATCH – Gli ospiti si presentano allo stadio Adriatico con un corposo seguito di tifosi. Due le vecchie conoscenze degli abruzzesi: Jonathas, tra gli sfortunati protagonisti della scorsa stagione in Serie A, parte titolare, mentre Brosco – in forza due anni fa all’undici di Zeman – si accomoda in panchina.

Prima occasione per il Pescara al 3’ con Ragusa: il tiro, deviato dalla retroguardia pontina, finisce di poco fuori. Passano tre minuti e Crimi viene atterrato al limite dell’area; il giocatore recrimina il rigore, non concesso da Baracani.

Il Delfino si fa sotto di nuovo al 17’ con un corner di Cutolo: pallone al centro, Iacobucci precede tutti e svetta in alto afferrando la sfera senza problemi. Al 20’ c’è un cross di Crimi dalla destra per Ghezzal, ma l’azione si conclude con un nulla di fatto. Al 40’, dopo uno scambio tra Rizzo e Ragusa, Balzano conclude sull’esterno della rete: il vantaggio sfuma di un soffio. Il terzino biancazzurro ci riprova dopo due minuti con una botta dai 35 metri, ma l’estremo difensore avversario si fa trovare pronto. Si va al riposo sul risultato di 0-0.

GOAL DI JONATHAS – Inizia il secondo tempo. Brivido per i padroni di casa al 59’: Jonathas, ben servito da Maltese, beffa Belardi e la mette dentro. Tuttavia l’arbitro annulla per fuorigioco. Latina ancora pericoloso al 67’: Ghezzal in contropiede si invola sulla fascia sinistra e lascia partire un diagonale che non centra lo specchio della porta. AI 71’, però, arriva il vantaggio laziale ad opera di Jonathas con un bel destro poderoso da fuori che gela il pubblico presente.

Gli abruzzesi non riescono a reagire e subiscono il gioco degli avversari. Al fischio finale, Latina batte Pescara 1-0. Seconda sconfitta consecutiva per il Delfino dopo la batosta di Palermo e seconda sconfitta casalinga dopo quella contro il Bari. Per il Pescara è buio pesto. Il presidente Daniele Sebastiani, nel tentativo di raddrizzare la situazione, ha comunicato che la squadra andrà da subito in ritiro a Francavilla per preparare l'anticipo di venerdì a Reggio Calabria.

Pescara-Latina 0-1, il tabellino

PESCARA (3-4-3): Belardi; Zauri, Schiavi, Bocchetti; Balzano, Rizzo, Brugman (24' st Viviani), Rossi; Cutolo (16' st Politano), Mascara (31' st Padovan), Ragusa. A disp.: Pigliacelli, Frascatore, Fornito, Maniero, Cosic, Zuparic. All.: Marino

LATINA (3-5-2): Iacobucci; Figliomeni, Cottafava, Esposito; Ristovski (39' st Milani), Crimi, Morrone, Maltese (34' st Bruno), Alhassan, Ghezzal, Jonathas (35' st Jefferson). A disp.: Pawlowski, Barraco, Cejas, Cisotti, Brosco, Chiricò. All.: Breda

Arbitro: Baracani di Firenze
Marcatori: Jonathas 71'
Ammoniti: Rossi, Balzano (P), Jonathas (L)acebook: https://www.facebook.com/pages/LatinaToday/12888864721793

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescara Latina 0-1 | La beffa di Jonathas. E Sebastiani ordina: "Tutti in ritiro"

IlPescara è in caricamento