Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Calcio

Pescara Juventus: probabili formazioni| Stroppa conferma il 3-5-2

In un Adriatico al gran completo, domani sera, alle ore 20.45, il Pescara di Stroppa afrronterà i campioni d'Italia della Juventus. L'allenatore biancazzurro punterà in avanti sul duo Abbruscato-Jonathas

In un Adriatico al gran completo, saranno 22 mila gli spettatori, domani sera il Pescara di Stroppa dovrà vedersela contro i campioni d'Italia della Juventus.

Per Cascione compagni una partita sulla carta senza storia, considerando che i bianconeri in trasferta sono imbattuti da circa un anno e mezzo. A preoccupare il Delfino anche la rabbia e il furore agonistico che la Juventus, dopo la sconfitta interna con l'Inter, sicuramente metterà in campo all'Adriatico.

I biancazzurri, però, rinfrancati dal successo con il Parma, hanno intenzione di giocarsi la partita a viso aperto e con la consapevolezza che riuscire nell'impresa di fermare i bianconeri potrebbe rappresentare un viatico fondamentale per il proseguo del campionato. A dirigere l'anticipo serale dell'Adriatico tra Pescara e Juventus sarà il fischietto livornese Luca Banti, coadiuvato dagli assistenti Fabio Galloni di Lodi e Alessandro Giallatini di Roma. Gli arbitri di porta saranno Paolo Valeri di Roma 2 e Leonardo Baracani di Firenze, mentre il quarto uomo sarà Francesco Altomare di Molfetta. L'Adriatico rappresenta per la Juve comunque un campo storicamente difficile. 

Tra i vari precedenti storici, sicuramente resta indimenticabile per i tifosi del Delfino la sfida del 30 maggio 1993 quando la squadra di Trapattoni cadde all'Adriatico per 5-1 sotto i colpi dei vari Borgonovo, Allegri e Massara (all’ora allenati da Vincenzo Zucchini). L'’incontro più recente è quello del 31 marzo 2007 quando la Juve, in Serie B a causa di Calciopoli, vinse per 0-1 con gol di Birindelli, dopo che Ciro Polito, attualmente all’Atalanta, parò un rigore ad Alessandro Del Piero. 

QUI PESCARA Stroppa dovrà fare a meno dell'infortunato Blasi, ma potrà contare sul rientro di Colucci in mezzo al campo. Il tecnico lodigiano punterà nuovamente sul 3-5-2, affidandosi in avanti al duo Abbruscato-Jonathas. 

QUI JUVENTUS Conte, che si accomoderà in un box riservato alle tv della sala stampa dell'Adriatico, potrebbe varare un mini turnover per dare respiro a quei giocatori che tra campionato e champions  hanno accumulato tanti minuti nelle gambe. In rampa di lancio i vari Caceres, Lucio e Giaccherini. In avanti, accanto al rientrante Vucinic, dovrebbe trovare spazio Giovinco, favorito su Matri, Quagliarella e Bendtner. 

PROBABILI FORMAZIONI

PESCARA (3-5-2): Perin; Cosic, Romagnoli (Capuano), Bocchetti; Zanon, Cascione, Colucci, Quintero, Modesto; Abbruscato, Jonathas. All.: Giovanni Stroppa.

JUVENTUS (3-5-2): Buffon; Barzagli (Lucio), Bonucci, Chiellini; Lichtsteiner (Caceres), Vidal, Pirlo, Marchisio (Giaccherini), Asamoah; Vucinic, Giovinco (Quagliarella) . All.: Angelo Alessio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescara Juventus: probabili formazioni| Stroppa conferma il 3-5-2

IlPescara è in caricamento