Martedì, 21 Settembre 2021
Calcio

Pescara Inter, Stroppa si prepara a porte chiuse

Da ieri i biancazzurri di Stroppa si allenano al "Vestina" a porte chiuse, così fino a sabato, per provare le migliori soluzioni tattiche in vista dell'esordio in campionato di domenica contro l'Inter

Giovanni Stroppa

Fa pretattica Stroppa in vista del match d'esordio al'Adriatico contro l'Inter. Da ieri e fino a sabato gli allenamenti dei biancazzurri al Vestina sono  porte chiuse in modo da provare in tutta calma le migliori soluzioni tattiche da contrapporre alla corazzata di Stramaccioni.

L'Inter che si presenterà all'Adriatico, oltre ai tanti campioni a disposizione, sarà già una squadra rodata già da partite importanti come quelle dei preliminari di Europa League. Ieri Zanetti e compagnia hanno messo in mostra un'ottima condizione andando a vincere per 2 reti a zero contro il Vaslui grazie ai gol di Cambiasso e Palacio. 

In casa Pescara, nonostante la consapevolezza di dover sfoderare una partita perfetta per non affondare contro squadrone come l'Inter, c'è tanto entusiasmo e voglia di stupire. Probabile che Stroppa schiererà i suoi con un 4-3-3 molto aggressivo, con i due esterni d'attacco che dovranno dar sostegno anche alla fase difensiva per poi ripartire in contropiede. In mezzo al campo, aspettando le geometrie di Quintero, ci sarà ancora Colucci con Nielse e Cascione. Bjarnason, uno dei biancazzurri più positivi in precampionato, non sembra a suo agio a giocare da mezzala e potrebbe partire dalla panchina o essere inserito da Stroppacome esterno alto, anche se quest'ultima ipotesi sembra assai difficile.

In attacco i biancazzurri si affideranno al centravanti Abbruscato con  Weiss, Caprari e Celik in ballottaggio per ricoprire i due posti sulle corsie offensive. Difesa con Zanon, Romagnoli, Capuano e Balzano a protezione di Perin.

L'Inter di Stramaccioni non dovrebbe discostarsi molto da quella vista in Romania contro il Vaslui, dunque  4-3-1-2 con Sneijder ad ispirare il "principe" Milito e uno tra Palacio e Cassano. In mezzo al campo, accanto a Cambiasso e Guarin, potrebbe esordire Gargano. A protezione di Castellazzi, sarà lui a sositutire l'infortunato Handanovic, ci saranno Zanetti, Samuel, che ssembra recuperato dal suo infortunio, Silvestre e Nagatomo.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescara Inter, Stroppa si prepara a porte chiuse

IlPescara è in caricamento