rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Calcio

Pescara - Grosseto: la vigilia di Zauri, le probabili formazioni e dove vederla in tv

Inizia la nuova era sulla panchina biancazzurra: domani alle 17:30 all'Adriatico la prima del tecnico marsicano. Nel 4-3-2-1, la sua prima novità potrebbe essere Pontisso: “E’ un play, ha sempre fatto quel ruolo. Pompetti è un giocatore più dinamico

Il Pescara di Luciano Zauri è nato da pochi giorni e dovrà plasmarsi e prendere forma sul campo. A partire dalla partita di domani pomeriggio all’Adriatico, contro il Grosseto fanalino di coda.

Il 44enne tecnico marsicano tornato al Delfino dopo l’esonero di Auteri di lunedì scorso, porta con sé un bagaglio di esperienza e conoscenza maggiore rispetto a quello che aveva a gennaio 2020, quando presentò le dimissioni e andò via con la squadra a metà classifica in serie B. “Ho studiato, ho girato tanto, ho cercato di apprendere cose nuove. Spero di essere cresciuto anche professionalmente, non solo anagraficamente, in questi due anni di assenza”, ha detto ieri incontrando per la prima volta i media locali alla vigilia del match.

Zauri non vuole incappare nell’autogol di Auteri: mescolare le carte con troppa frequenza nella formazione di partenza e togliere certezza ad una squadra caratterialmente già fragile. “Tutti gli allenatori del mondo giocano con tredici, quattordici ragazzi. Poi ben vengano le sorprese…”, ha detto l’ex allenatore della Primavera biancazzurra.

Nel 4-3-2-1, la sua prima novità potrebbe essere Pontisso, riposizionato al centro a tessere il gioco: “E’ un play, ha sempre fatto quel ruolo. Pompetti è un giocatore più dinamico. Ho anche De Risio. Tre giocatori con caratteristiche da play. Ho un’idea di partenza: vedremo se funziona, poi si cambierà se necessario. Il modulo? I numeri servono, ma conta l’interpretazione. Ho giocatori bravi, con qualità ben definite. Clemenza e D’Ursi hanno caratteristiche non solo da esterni. Spero di ottenere il bel gioco, ma ora contano i risultati. Sarebbe bello abbinare entrambe le cose. Ho delle idee, spero di vederle applicate già domani”.

Il tecnico ritrova anche alcuni giovani allenati nelle giovanili: “Sorrentino e Veroli hanno fatto benissimo finora. La formazione non la sanno ancora, domani vedrete chi giocherà dall’inizio”.

Ha iniziato gli allenamenti mercoledì scorso: la prima impressione sulle condizioni della squadra? “Sta bene, ma è una squadra di fine campionato, con qualche acciacco da smaltire. Ma ho trovato voglia di fare bene e di provare a scalare una posizione di classifica in queste tre partite. Vogliamo fare il massimo. Il clima è buono, io non ho scheletri nell’armadio e sono un foglio bianco: accetto tutto dai ragazzi e in questi primi giorni è stato così. Ora voglio vedere la squadra all’opera, il banco di prova è sempre la partita”.

Zauri andò via nel 2020 dopo alcuni screzi con la vecchia guardia dello spogliatoio di allora. Tra questi c’era Ledian Memushaj (ricordate il calcio alle borracce dopo la sostituzione di Livorno?), che ancora oggi è nella rosa del Pescara. “L’esperienza serve a quello. Faccio ammenda per alcuni miei comportamenti. Memushaj? Credetemi, non c’è stato niente. L’allenatore fa delle scelte, un giocatore può non accettarle e ci sono delle frizioni. Ma per me è finita dopo due secondi. Poi in quell’occasione i risultati non mi hanno accompagnato. Oggi ritrovo anche Cristiano Del Grosso, che è il mio secondo. Le cose vanno splendidamente, non vedo l’ora che inizi la partita”.

Si comincia contro il Grosseto, ultimo in classifica ma ancora vivo: “Una squadra aggrappata alla categoria, non vuole mollarla. E’ organizzata e ci metterà in difficoltà in ogni modo. Dovremo essere pronti”.

Probabili formazioni

Pescara (4-3-2-1) 14 Iacobucci; 13 Zappella, 28 Ingrosso, 18 Drudi, 38 Frascatore; 21 Pompetti, 20 Pontisso, 16 Diambo; 97 Clemenza, 7 D'Ursi; 9 Ferrari. Allenatore Zauri.

Grosseto (3-5-2) 1 Barosi; 19 Siniega, 5 Ciolli, 6 Gorelli; 2 Raimo, 14 Piccoli, 66 Rabiu, 25 Artioli, 3 Semeraro; 71 Capanni, 99 Nocciolini. Allenatore Maurizi.

Arbitro Madonia di Palermo.

Pescara - Grosseto: dove vederla in tv o in streaming

Pescara - Grosseto in programma domani, sabato 9 aprile, alle 17:30, sarà trasmessa in diretta in streaming per gli abbonati su Eleven Sports.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescara - Grosseto: la vigilia di Zauri, le probabili formazioni e dove vederla in tv

IlPescara è in caricamento