Calcio

Pescara-Genoa 2-0: Abbruscato e Vukusic stendono il Grifone

Grazie ai gol di Abbruscato e Vukusic il Pescara di Bergodi batte il Genoa. Importante vittoria in chiave salvezza per i biancazzurri che in un colpo solo si lasciano alle spalle Genoa e Siena

Lo scontro salvezza dell'Adriatico tra Pescara e Genoa sorride ai padroni di casa che, grazie a due reti nel secondo tempo, ottiene tre punti fondamentali nella corsa alla salvezza. Primo successo della gestione Bergodi e passo in avanti in classifica importante. I biancazzurri, infatti, con i 3 punti conquistati oggi scavalcano il Genoa, fermo a 12, e il Siena, fermo a 11 dopo la sconfitta patita contro il Catania. Nel Pescara ottima prestazione per l'islandese Bjarnason, autentico trascinatore della mediana, e di Cosic, insuperabile nell'uno contro uno. Motivo di soddisfazione anche il primo gol in serie A per Ante Vukusic.

IL MATCH La gara inizia con il Genoa più pimpante e subito più pericoloso, mentre il Pescara è un po' intimorito.

La prima palla gol è di Tozser che su piazzato impegna subito Perin. Poco dopo gli ospiti sfiorano il vantaggio con Vargas, il cui cross si stampa sulla traversa a Perin battuto. Il portiere biancazzurro è poi bravo salvare i suoi nell'uno contro uno con Borriello. Il primo squillo dei padroni di casa arriva alla mezz'ora con Weiss che di destro chiama Frey alla parata. Sul versante opposto è Kucka con un gran tiro al volo dalla distanza ad andare ancora vicino al gol, ma la sua conclusione scheggia la traversa e va fuori.

L'equilibrio si spezza all'ottavo della ripresa con il vantaggio del Pescara. Bjarnason serve in verticale Weiss che di prima crossa rasoterra al centro dove Abbruscato brucia i centrali del Genoa e batte Frey.

Alla mezz'ora della ripresa il Delfino raddoppia grazie a Vukusic, al primo gol in serie A, servito ancora una volta da Weiss. Il centravanti croato col sinistro gira di prima intenzione in rete riuscendo a sorprendere un disattento Frey. Al fischio finale esplode l'entusiasmo dei sostenitori biancazzurri, mentre è sempre più notte fonda per il Genoa Delneri.

TABELLINO
Pescara (4-3-1-2): Perin; Balzano, Cosic, Terlizzi (59' Capuano), Modesto; Nielsen, Togni, Bjarnason; Weiss; Vukusic (87' Jonathas), Abbruscato (75' Cascione).
Genoa (4-1-4-1): Frey; Sampirisi, Granqvist, Canini, Moretti; Tozser (56' Immobile); Jankovic (75' Rossi), Kucka, Merkel (57' Seymour), Vargas; Borriello.
AMMONITI: Togni (P), Kucka (G), Vergas (G), Sampirisi (G), Seymour (G).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescara-Genoa 2-0: Abbruscato e Vukusic stendono il Grifone

IlPescara è in caricamento