rotate-mobile
Calcio

Pescara-Fiorentina 1-5: I viola stravincono ma perdono la Champions

All'Adriatico la Fiorentina asfalta letteralmente i biancazzurri mettendo la gara al sicuro già dopo una mezz'ora di gioco. Per il Pescara, invece, arriva l'ennesima sconfitta e il record negativo di 28 ko

All'Adriatico vince la Fiorentina ma non sorride nessuno. I biancazzurri arrivano al 28esimo ko in serie A, mentre i viola, nonostante una straordinaria vittoria, non riescono ad acciuffare il terzo posto in classifica, e dunque la Champions. In casa Pescara la società dovrà programmare al meglio la prossima stagione per non commettere gli errori avvenuti in questa disastrosa stagione, per la Fiorentina, nonostrante il rammarico per una Champions sfiorata fino agli ultimi minuti, la stagione si conclude con la consapevolezza di aver disputato un grande campionato e di aver gettato della basi importanti per un progetto ambizioso.

IL MATCH La prima palla gol della partita dopo appena un minuto capita a Sforzini, ma la girata del centravanti biancazzurro viene respinta provvidenzialmente dall'intervento di Gonzalo Rodriguez. Al 15' la superiorità tecnico tattica degli ospiti viene premiata con un gol bellissimo, costrutito sull'asse Borja Valero-Cuadrado e finalizzato al meglio da Adem Ljajic. Nemmeno il tempo di abbozzare una reazione e il Pescara si trova sotto di due reti. Al 23 è ancora Ljajic, servito da Mati Fernandez, a realizzare il raddoppio con un destro in diagonale che beffa un incerto Perin. gli ospiti dominano agevolmente la gara e prima che scocchi la mezz'ora di gioco trovano il gol del 3 a 0 con un destro dalla distanza di Mati Fernandez, al suo primo centro in serie A. La ripresa inizia con lo stesso copione del primo tempo: i viola dominano, mentre i biancazzurri arrancano. Al 54' è Jovetic a sfruttare un errore difensivo del Pescara e siglare la rete del 4 a 0. Al 58', poi, a conclusione di un perfetto contropiede, Ljajic mette a segno la quinta rete per i suoi e la sua personale tripletta. La girandola dei cambi anestetizza la partita fino al 76' quando Vittiglio, all'esordio in serie A con la maglia del Delfino, sigla la rete della bandiera per il Pescara.

TABELLINO

PESCARA (4-2-3-1): Perin; Zauri, Capuano, Cosic (68′ Catalano), Bocchetti; Togni, Rizzo; Celik (68′ Vittiglio), Bjarnason, Di Francesco; Sforzini.All.: Bucchi

FIORENTINA (4-3-3): Viviano (70′ Lupatelli); Tomovic, Rodríguez, Compper, Pasqual; M.Fernández, Pizarro, B.Valero; Cuadrado (60′ Rossi), Jovetić, Ljajic (60′ Wolski). All: Montella

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescara-Fiorentina 1-5: I viola stravincono ma perdono la Champions

IlPescara è in caricamento