Venerdì, 30 Luglio 2021
Pescara calcio

Pescara-Crotone, le pagelle dei biancazzurri dopo il pesante ko

Senza nerbo, totale assenza di gioco, interpreti completamente spaesati. Il Pescara è un'accozzaglia di rincalzi che farebbero fatica a fare la panchina in altre squadre della cadetteria

FIORILLO: Adesso parlo io!! Capitano, mio capitano... ti lamenti della troppa negatività che regna nell'ambiente della tifoseria. Ebbene, noi siamo negativi. Voi siete negati. Altre tre pere. Porta il conto, mi raccomando. VOTO: 4,5

ZAPPA: Gioca titolare dal primo minuto in una partita di serie B. Evento eccezionale per un giocatore non all'altezza della situazione. Nomen omen. Il pallone è un'altra cosa. VOTO: 4,5

BETTELLA: Disastroso, distratto, a tratti addirittura impacciato. La bruttissima copia del calciatore che la scorsa stagione aveva ben impressionato. No, non può essere lui. VOTO: 4,5

CAMPAGNARO: Imbarazzante. Sul primo gol di Benali fa una figura barbina. Non è né una sicurezza per la difesa, né un leader carismatico. Il chiodo è appeso al muro. È ora di alzare bandiera bianca. VOTO: 4,5

DEL GROSSO: Prima dell'inizio della gara, le telecamere di Dazn inquadrano la sua fidanzata. Neanche la sua presenza in tribuna è capace di stimolarlo. In affanno per 90 minuti. VOTO: 5

MACHIN: Lui invece aveva Daniele Faggiano (d.s. Parma) che lo osservava dagli spalti. Gioca con grinta e dà il meglio di sé, sperando di ritornare all'ovile. Una primula rossa in mezzo ai crisantemi. VOTO: 6,5

KASTANOS: Perdonate l'insistenza, ma va ribadito il fatto che gioca in posizione troppo arretrata. Non è adatto per fare filtro, semmai per impostare e incunearsi verso l'area avversaria. VOTO: 5

MEMUSHAJ: Il Pescara difende basso, tanto per usare un eufemismo, e tutto ciò lo mette in condizioni di difficoltà sia in fase di non possesso che di costruzione. Lento e prevedibile. VOTO: 5

GALANO: Annientato. Una prova disarmante per il giocatore più eclettico della squadra che non ne imbecca una. Non è un esterno da 4-3-3, almeno in questo organico. VOTO: 5

DI GRAZIA (dal 46°): Senza il supporto del terzino di fascia non può fare granché. Non si vede una sovrapposizione e  inserimenti degni di nota. Nessun tentativo personale di dribbling e accelerazione. VOTO: 5

MANIERO: Ha perso sia forma che il fiuto del gol. È sempre più un ex giocatore destinato a un finale di carriera in discesa. Non vede la porta, ma nemmeno fa qualcosa per ricevere palloni giocabili. VOTO: 4,5

BRUNORI (dal 66°): Tornato in panchina dopo le ultime deludenti prove, viene inserito a partita compromessa tanto per mantenere la media negativa. Mai un lampo, mai un cenno di risveglio. VOTO: 4

CISCO: Ma in che ruolo doveva giocare? Quando ha la palla fra i piedi, l'appoggia all'indietro e arrivederci. E questo sarebbe un esterno d'attacco ? Cisco fa rima con fiasco. VOTO: 4,5

BORRELLI (dal 78°): Come bruciare un esordiente. Nella partita dove si è visto il peggio assoluto, il mister lo fa debuttare nel finale. In campo per onor di firma. VOTO: 5

ZAURI: Prendetelo pure come un giudizio affrettato, ma non ha la stoffa per fare questo mestiere ad alti livelli. Non ha carattere, non sa preparare e leggere le partite e soprattutto non ha ancora capito le caratteristiche naturali dei suoi giocatori. Sul modulo, poi, stendiamo un velo pietoso. VOTO: 4  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescara-Crotone, le pagelle dei biancazzurri dopo il pesante ko

IlPescara è in caricamento