rotate-mobile
Calcio

Pescara-Chievo Verona 0-2: Stoian e Thereau puniscono il Delfino

Finisce in gloria per i "mussi volanti" lo scontro salvezza dell'Adriatico tra Pescara e Chievo. Partita decisa nei minuti finali di gioco dai gol di Stoian, ex di turno, e Thereau

All’Adriatico il Pescara cade anche contro il Chievo Verona che, dopo la vittoria con il Napoli, conferma il suo ottimo momento di forma. Tre punti che avvicinano i “mussi volanti”, ora a quota 35, sempre più verso una comoda salvezza. Per il Pescara, a secco di vittorie in questo girone di ritorno, la serie B è qualcosa di più che uno spettro ingombrante. Se nella prima frazione di gioco i biancazzurri hanno quantomeno provato ad impensierire gli ospiti, nella ripresa sono venuti fuori i limiti tecnici e tattici dei ragazzi di Bucchi. Grandi meriti comunque al Chievo di Corini, ben messo in campo e abile a sfruttare le ingenuità difensive del Pescara.

IL MATCH  Al 10’ Thereau, in fuorigioco, sfugge alla difesa del Pescara ma calcia addosso a Pelizzoli. Passano pochi minuti e il Pescara si fa vedere in avanti con capitan Cascione che al 17’ trova benissimo il tempo sul cross dalla sinistra di Bocchetti ma il suo colpo di testa è centrale e preda di Puggioni. Passano pochi minuti e ancora Cascione si fa trovare pronto alla deviazione di testa ma non riesce a centrare la porta clivense. Al 26’ Paloschi sfrutta un amnesia di Kroldrup e serve a Cofie un rigore in movimento: l’ex centrocampista del Sassuolo con il destro a giro di prima intenzione centra in pieno la traversa. La ripresa inizia con un ritmo di gioco più lento. Al 70’ Thereau calcia di prima intenzione, su servizio dalla destra di Frey, ma alza troppo la mira sprecando una buonissima occasione. Al 41’ Stoian, ex di turno, va via in contropiede sulla sinistra, punta Cosic, e con un chirurgico destro a giro incenerisce un incolpevole Pelizzoli. Nei minuti di recupero il Pescara prova ad agguantare quantomeno il pari, ma è Thereau a chiudere il match con un destro in diagonale su assist di Luciano. 

IL TABELLINO 

PESCARA (4-3-3): Pelizzoli; Balzano, Kroldrup, Bianchi Arce, Bocchetti; Bjarnason, Togni (69’ Quintero), Cascione; Sculli (63’ Celik), Vukusic (57’ Abbruscato), Caprari. All.: Bucchi
 

CHIEVO (4-4-2): Puggioni; Frey, Andreolli, Cesar, Dramé; Guana (82’ Luciano), Cofie, L. Rigoni, Hetemaj (64’ Symour); Thereau, Paloschi (68’ Stoian). All.: Corini

Arbitro: Mazzoleni di Bergamo.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescara-Chievo Verona 0-2: Stoian e Thereau puniscono il Delfino

IlPescara è in caricamento