rotate-mobile
Martedì, 16 Agosto 2022
Calcio

Il Pescara saluta Sorrentino: ufficiale la cessione al Monza

Il portiere classe 2002 ha firmato e si è aggregato alla squadra di Stroppa: farà parte della rosa dei brianzoli nella prossima serie A. I dettagli dell'operazione

Il sogno di Alessandro Sorrentino diventa realtà: in dodici mesi è passato dalla Primavera2 alla serie A. Una scalata che da ieri sera è diventata ufficiale, con la firma e la presentazione a Monza, accanto ad un gigante del calcio mondiale come Adriano Galliani. Il portiere abruzzese, classe 2002, saluta quindi il Pescara, club in cui è cresciuto e con cui ha avuto la possibilità di scalare rapidamente i gradini che portano all'olimpo del calcio nazionale. Un anno fa celebrava la vittoria del torneo Primavera 2 con Pierluigi Iervese, che lo ha fatto crescere e giocare con continuità. Da lì la chiamata in ritiro in prima squadra e la chance autunnale dopo l'infortunio di Di Gennaro, sfruttata al massimo, a suon di prestazioni convincenti. Il mercato si è scatenato attorno a lui già sei mesi fa, ma il ds pescarese Filippo Antonelli ha bruciato tutti - il Cagliari in particolare - strappando l'ok a Sebastiani più di due settimane fa. Ieri le firme e le ufficialità: Sorrentino ha firmato per le prossime 5 stagioni con il Monza. Al Pescara 500mila euro e i cartellini di Sommariva e Lombardi, rispettivamente portiere e centrocampista.

Il comunicato del Monza

"Settimo nuovo acquisto estivo del Monza. Dal Pescara arriva Alessandro Sorrentino, che ha firmato un contratto coi biancorossi fino al 30 giugno 2027.

Nato il 3 aprile 2002 a Guardiagrele (Ch), il giovane portiere abruzzese ha mossi i primi passi nel Lanciano, prima di essere notato dal Pescara, dove è approdato a 15 anni nell’estate 2017.

Nella stagione 2020-21 vince il campionato Primavera 2 mettendosi in luce con una serie di grandi partite.

A 19 anni Sorrentino è pronto per il debutto in prima squadra che arriva in Coppa Italia contro il Grosseto il 15 settembre 2021 e poi in Serie C sul campo della Virtus Entella l’11 ottobre. Gli bastano un paio di partite per diventare titolare inamovibile del Pescara di Auteri.

Chiude la sua prima stagione tra i professionisti con 29 presenze in Serie C e un rendimento che viene notato anche dal ct della Nazionale Roberto Mancini, che lo convoca per lo stage di fine maggio a Coverciano. La scalata di Sorrentino prosegue con l’arrivo al Monza neopromosso in Serie A".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Pescara saluta Sorrentino: ufficiale la cessione al Monza

IlPescara è in caricamento