rotate-mobile
Martedì, 9 Agosto 2022
Calcio

Pescara a caccia di un bomber: l'obiettivo è un pupillo di Colombo

Bloccato per ora l'albanese Vuthaj, ma il ds Delli Carri aspetterà ancora prima di chiudere per cercare di prendere l'argentino Vazquez, possibile partente del Catanzaro ed ex Virtus Francavilla

In attesa di completare il centrocampo, con la situazione di Aloi che resta ingarbugliata (il Pescara aspetta che l’Avellino trovi un accordo con il calciatore, il club irpino ritiene che debba essere il Delfino invece a soddisfare le sue pretese), il ds Delli Carri continua a muoversi sotto traccia per i due grandi obiettivi di fine mercato. In attacco sta scalando rapidamente posizioni il 29enne argentino Federico Vazquez del Catanzaro, in carriera finora 32 gol in 112 partite di C, giocatore che mister Colombo ha allenato alla Virtus Francavilla due anni fa e che rischia, nei prossimi giorni, di ritrovarsi fuori dalla formazione ideale di Vivarini. I calabresi stanno per annunciare l’arrivo di un big come Montalto in attacco. A quel punto, Vazquez, oggi inamovibile, potrebbe chiedere la cessione, sapendo che all’Adriatico lo aspettano a braccia aperte e con un bonus illimitato di fiducia e opportunità.

Sarà un’operazione lunga, perché il direttore sportivo biancazzurro non intende fare mosse affrettate e bruciarsi lo slot libero per il terzo attaccante. Dardan Vuthaj resta una delle piste concrete: il Pescara ha già stretto un accordo di massima con l’albanese ex Novara per un importante contratto biennale. Il giocatore vuole il Delfino, ma dev’essere disposto ad aspettare le prossime mosse. Per Colombo, Vazquez ha la priorità. E anche Gabrielloni resta una prima scelta. Se entrambi dovessero diventare obiettivi irraggiungibili nei prossimi giorni, il Pescara metterà nero su bianco con Vuthaj e chiuderà la partita.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescara a caccia di un bomber: l'obiettivo è un pupillo di Colombo

IlPescara è in caricamento