rotate-mobile
Mercoledì, 17 Agosto 2022
Calcio

Pescara, a centrocampo serve esperienza: obiettivo Aloi

Colombo bussa alla società per avere giocatori di categoria e non solo giovani in un reparto decisivo, Delli Carri riapre la pista per il mediano dell'Avellino: proposto un prestito secco

Il Pescara ha bisogno di esperienza a centrocampo e torna su Salvatore Aloi, mediano calabrese dell’Avellino, già corteggiato nei giorni scorsi. La società biancazzurra ora propone un anno di prestito a 80mila euro: se il giocatore accetta di tagliarsi l’ingaggio attuale (130mila) e l’Avellino gli assicura una parte dello stipendio, l’affare questa volta si può fare. Aloi ha un biennale pesante con gli irpini e nei giorni scorsi non ha trovato un accordo per ottenere una buonuscita e accettare la proposta del Delfino (110mila euro a stagione fino al 2024). La società vorrebbe accontentare Colombo, che preferirebbe avere – assieme a Mora – qualche giocatore di esperienza e di categoria in mezzo al campo, in ruoli chiave per gli equilibri della squadra. Bene Germinario, Lombardi e Gyabuaa, ma serve anche gente navigata nel mare tempestoso della C. La trattativa con gli agenti di Aloi, Matrecano e Pisacane, torna quindi ad animare il mercato biancazzurro.

Ghion e Kraja

L’arrivo di Aloi non toglierebbe spazio eventualmente al 22enne Ghion, che può arrivare lo stesso in prestito biennale dal Sassuolo (ma non prima di sabato prossimo, quando sarà liberato dal prestito in corso al Perugia): Ghion potrebbe fare anche la mezzala, o comunque giocarsi il posto con il mediano dell’Avellino. Nelle prossime ore, intanto, arriverà (si spera) anche il 22enne italoalbense Erdis Kraja, dall’Atalanta. La società garantisce il buon esito dell’operazione, il mediano sarà biancazzurro in prestito secco per una stagione. Discorso chiuso con il Monza per Siatounis: il greco ha rifiutato la C e vuole aspettare una chance dalla B, conferme anche dal ds brianzolo Antonelli.


Occhio al colpo Della Latta: è ancora una pista viva, il Pescara non sta mollando la presa sulla forte mezzala del Padova. I veneti hanno preso dalla Reggiana Igor Radrezza, uno degli obiettivi del Delfino nelle settimane passate, e adesso per Della Latta lo spazio si fa davvero striminzito nella rosa di Caneo. Il giocatore rischia di restare ai margini del progetto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescara, a centrocampo serve esperienza: obiettivo Aloi

IlPescara è in caricamento