rotate-mobile
Lunedì, 30 Gennaio 2023
Calcio

Pescara, Sebastiani chiude il caso Lescano: "Per lui non ci sono richieste"

Il presidente a 360° dopo la vittoria sulla Viterbese: "Plusvalenze? Non avevamo nulla da temere. Spero che l'attaccante argentino a fine mercato torni quello dell'andata". Mercoledì l'assemblea dei soci

La vittoria all'ultimo minuto firmata da Delle Monache ha regalato un sorriso al presidente Sebastiani, che si è messo alle spalle anche l'ultimo atto dell'inchiesta plusvalenze e ora deve risolvere la grana calciomercato, tra acquisti non ancora chiusi e caso Lescano che turba l'ambiente da oltre un mese. "E' un caso che dobbiamo risolvere? Per me non c'è un caso Lescano. Il giocatore ha manifestato a più riprese la volontà di andare via, ma io spero che il mercato finisca al più presto per chiarire le posizioni di tutti. Per andare via servono richieste, il giocatore io non lo regalo a nessuno. Solo una squadra ce lo ha chiesto, ma non ha trovato l'accordo con il ragazzo. Lescano ha fatto bene nella prima parte della stagione, ora che il mercato finirà si rimetterà con la testa sul Pescara e speriamo torni quello dell'andata".

In tanti iniziavano a borbottare sulla gestione Colombo. Se non avesse battuto la Viterbese al 90' avrebbe rischiato la panchina? "Assolutamente no. Dopo la partita con la Viterbese, se avesse pareggiato, cosa avrei potuto recriminare al mister?".

Il terzo posto è blindato con i tre punti di ieri pomeriggio, ma il secondo resta lontanissimo: "Ma non sbagliamo a credere che siamo già arrivati al terzo posto. Intanto guardiamo ancora il Crotone, anche se oggi sembra lontanissimo: è quello l'obiettivo".

Il mercato non si sblocca, difficile arrivare a Merola e agli altri obiettivi biancazzurri: "I nostri obiettivi li guardano tutti, ma noi ci teniamo stretti quelli che abbiamo. Ho detto a Delli Carri di non avere fretta perché ci fidiamo dei nostri. Arriveremo a fine mercato, come succede sempre in Italia. Ma non prenderemo giocatori tanto per prendere. Abbiamo ragazzi bravi che possono far bene fino alla fine".

Finita finalmente la lunga stagione dei processi sulle plusvalenze. Pescara uscito indenne e pulito dalla vicenda: "Il processo non doveva nemmeno riaprirsi. Sono curioso di leggere le motivazioni, ma non si può processare una persona due volte per la stessa cosa. Mi hanno contestato le operazioni di Brunori e Masciangelo, ma in quei due casi ho dimostrato di essere bravo. L'inchiesta sarà riaperta per altri casi in cui il Pescara non è coinvolto. C'è una sola operazione in quel periodo, che riguarda giocatori importanti. Come Brunori".

Assemblea dei soci mercoledì 25 gennaio. Ci saranno novità tra i soci e nella ripartizione delle quote?: "Non sono previste novità, dobbiamo coprire la perdita di bilancio e ricostituire il capitale. Credo che i soci attuali rimarranno, quindi non cambierà nulla. La Cimmav? Non è una società mia. I soci attivi nel Pescara non credo avranno problemi". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescara, Sebastiani chiude il caso Lescano: "Per lui non ci sono richieste"

IlPescara è in caricamento