rotate-mobile
Venerdì, 2 Dicembre 2022
Calcio

Pescara, nelle prossime ore la firma di Crescenzi

Il difensore svincolato ha convinto staff e società: verrà ingaggiato fino al 30 giugno con opzione per il rinnovo. Il terzino 31enne sarà una soluzione in più per Colombo

Alessandro Crescenzi nelle prossime ore diventerà un nuovo giocatore del Pescara. Il 31enne terzino cresciuto nella Roma, l’anno scorso promosso in serie A con la maglia della Cremonese, da oltre una settimana si allena con i biancazzurri di Colombo e entro la fine di questa settimana metterà nero su bianco con la società per un accordo fino al prossimo 30 giugno, con opzione di rinnovo per la stagione successiva. Incontro negli uffici del presidente Sebastiani nelle prossime 48 ore.

Crescenzi si è presentato in buone condizioni e non ha avuto problemi di sorta a livello fisico, superando anche tutti i controlli dello staff medico biancazzurro. Per il difensore si tratterà della terza esperienza pescarese in carriera dopo quelle del 2012/2013 e dal 2015 al 2018. Crescenzi può giocare sia a destra che a sinistra e rappresenterà una valida soluzione in caso di emergenza in difesa quando Colombo avrà bisogno di spostare Cancelotti o De Marino al centro della difesa. Un “acquisto” dal mercato degli svincolati che si è reso necessario dopo il grave infortunio a Pellacani nella gara casalinga persa contro il Crotone la settimana scorsa. Il centrale, già operato, tornerà solo a marzo. Crescenzi sarebbe così disponibile per il match di Coppa del 5 ottobre e per la trasferta di Potenza di sabato 8 ottobre. Nel primo turno di Coppa Italia di serie C contro la Vis Pesaro (partita secca a eliminazione diretta) potrebbe arrivare l'occasione per rivedere in campo dopo tanto tempo Luca Crecco, che è andato in panchina a Foggia e lo farà anche sabato prossimo contro il Monterosi, ma potrebbe avere almeno un tempo per ritrovare il ritmo gara contro i marchigiani in Coppa. Dovrebbe essere arruolabile anche l’ex Avellino Salvatore Aloi per la prima di Coppa.


Sabato c'è il Monterosi


Il prossimo avversario all’Adriatico sabato sarà il Monterosi Tuscia, piccola realtà alla seconda stagione della sua storia nei professionisti. Tre gli ex del Delfino: il direttore toscano Fabrizio Lucchesi, dg biancazzurro dal 2009 al 2011, Federica Rogato, addetto stampa per sei stagioni del club biancazzurro fino al 2015 e l’ex Francavilla Alessandro Di Renzo, che ha giocato per un anno e mezzo con l’Under 17 pescarese. Tanti i volti noti della rosa laziale: l’ex Teramo (teramano doc) Alessandro Di Paolantonio, l’attaccante di Sant’Omero Davide Di Francesco, ex Ascoli e Teramo, il pescarese Francesco D’Antonio, ex Giulianova, e il 32enne Rocco Costantino, abruzzese di Scerne di Pineto, bomber del girone con 6 gol. A Pescara ci sarà anche il 25enne attaccante Alessandro Rossi, arrivato dalla Lazio, giocatore che in passato fu cercato con insistenza dal Pescara sul mercato in B. In B ha vestito le maglie di Salernitana, Venezia e Juve Stabia. L’anno scorso sei mesi a Monopoli con Alberto Colombo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescara, nelle prossime ore la firma di Crescenzi

IlPescara è in caricamento