rotate-mobile
Calcio

Pescara, un altro baby del vivaio diventa professionista

L'attaccante pennese Marco Chiarella firma il suo primo contratto dopo le apparizioni in C dell'anno scorso con Auteri e Zauri: accordo con scadenza 2026. Ma potrebbe andare in prestito nella prossima stagione

L’attaccante biancazzurro Marco Chiarella, classe 2002, originario di Penne, ha firmato negli uffici del presidente Daniele Sebastiani, insieme al proprio procuratore, il suo primo contratto da professionista che lo legherà al Delgino per i prossimi 4 anni (scadenza giugno 2026). Continua la tradizione volta alla scoperta e valorizzazione dei giovani talenti da parte del club biancazzurro, che nell’ultima stagione ha già messo sotto contratto i vari Sorrentino, Veroli e Delle Monache, diventati affidabili calciatori a disposizione della prima squadra e anche oggetti del desiderio di molti club di categoria superiore. Chiarella, elemento dotato di qualità tecnica e rapidità, è pronto al decollo dopo una stagione iniziata alla grande (titolare alla prima di campionato con Auteri) e terminata tra diversi problemi fisici (prima un intervento alla spalla, poi guai muscolari). Ha chiuso la stagione con 11 presenze in gare ufficiali, 6 in serie C, una nei play-off con Zauri e 4 con la formazione Primavera di Iervese (1 gol e 1 assist) per un totale di 516’ giocati.

Per Chiarella la prossima stagione sarà fondamentale: l'attaccante pennese partirà probabilmente per il ritiro per essere valutato dal tecnico Colombo, ma potrebbe anche trovare sistemazione in prestito per giocare con continuità e crescere in una piazza con minori pressioni rispetto a quella biancazzurra.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescara, un altro baby del vivaio diventa professionista

IlPescara è in caricamento